cerca CERCA
Domenica 03 Luglio 2022
Aggiornato: 20:04
Temi caldi

Usa: conservatori contro Miss America per stage in clinica abortista

17 settembre 2014 | 17.03
LETTURA: 2 minuti

Aveva già dimostrato di non essere una semplice 'reginetta di bellezza' Kira Kazantsev, la nuova Miss America che ha fatto della lotta alla violenza contro le donne la sua bandiera, ma ora la giovane newyorkese finisce nel mirino di un vero e proprio attacco politico. A scatenarlo sono repubblicani conservatori che non hanno gradito il fatto che nel curriculum della giovane newyorkese eletta due giorni fa la più bella d'America vi sia anche uno stage a Planned Parenthood, il gruppo privato che controlla decine di cliniche americane dove si effettuano interruzioni di gravidanza.

Sul sito antiabortista LifeNews.com infatti si attacca Kazantsev per i suoi legami con le cliniche che "tolgono la vita ai nostri neonati", accusate di aver "ucciso milioni di americani con l'aborto". Kazantsev ha lavorato per una sede di Planned Parenthood di New York tra il febbraio e l'aprile del 2013, occupandosi di programmi educativi.

La polemica è scoppiata dopo che subito l'elezione, Miss America non ha esitato a raccontare di essere stata vittima di abusi da parte di un fidanzato ai tempi dell'università. "Voglio che le persone smettano di chiedere 'ma perchèl lei non lo lascia?" - ha detto in un'intervista alla radio pubblica americana Npr - ogni donna è esperta del proprio caso, e ci sono così tante circostanze che spingono una donna a rimanere con un uomo che le fa violenza". La giovane ha poi raccontato di essersi sentita terribilmente "sola" quando era vittima di violenza domestica, e vuole che le donne riescano a parlare di più ed in pubblico di questa piaga.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza