cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 15:49
Temi caldi

Usa, donne ancora pagate meno degli uomini alla Casa Bianca

02 luglio 2014 | 15.55
LETTURA: 3 minuti

Nonostante Obama porti avanti una vera e propria crociata per la parità salariale, dal suo arrivo non è stato colmato il divario tra gli stipendi. I nuovi dati confermano infatti che il gap è rimasto invariato al 13%. Il fatto è che ci sono più uomini con incarichi dirigenziali

alternate text
(Foto dal sito della Casa Bianca)

Barack Obama porta avanti una vera e propria crociata per la parità salariale, ma dal suo arrivo alla Casa Bianca non è stato colmato il divario tra gli stipendi di uomini e donne. Secondo gli ultimi dati diffusi, un dipendente maschio della Casa Bianca guadagna in media 88.600 dollari contro i 78.400 di una collega donna. Il gap al 13% è rimasto praticamente identico a quello che si registrava nel 2009 - anno dell'arrivo del presidente democratico alla guida degli Stati Uniti - quando lo stipendio medio per i maschi era di 82mila dollari e per le donne era di 72.700.

In effetti, il divario di salario rispecchia il fatto che vi sono più uomini con incarichi dirigenziali e più donne che invece hanno incarichi meno pagati: sono infatti 87 i funzionari che hanno salari che superano i 100mila dollari, mentre le donne sono 53. Dalla Casa Bianca si riconosce che c'è ancora lavoro da fare, ma si sottolinea che "per lo stesso tipo di lavoro vi è la parità salariale, donne ed uomini che hanno ruoli equivalenti hanno salari equivalenti ed oltre metà dei nostri dipartimenti sono guidati da donne".

La polemica sul gap salariale tra uomini e donne alla Casa Bianca era già emersa nei mesi scorsi, quando Obama - che ha voluto che una legge sull'eguaglianza salariale fosse una delle prime leggi firmate dopo il suo arrivo alla Casa Bianca nel gennaio del 2009 - ha varato due ordini esecutivi per ridurre il divario salariale tra i dipendenti delle società che hanno appalti pubblici.

Lo scorso aprile i media americani avevano ricordato che alla Casa Bianca le donne guadagnano 88 centesimi per ogni dollaro guadagnato dai colleghi maschi. L'allora portavoce di Obama, Jay Carney, aveva rivendicato il fatto che l'amministrazione Obama in questi anni "ha affrontato in modo decisivo questa sfida" e che il divario registrato alla Casa Bianca, "è inferiore a quello della media nazionale". In effetti, a livello nazionale il gap tra i salari delle donne e degli uomini è del 23,5%, mentre tra i dipendenti federali si ha la stessa percentuale, il 13%, registrata tra i dipendenti della Casa Bianca.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza