cerca CERCA
Sabato 18 Settembre 2021
Aggiornato: 22:21
Temi caldi

Usa, gemelli nati a 39 giorni di distanza per migliorare le possibilità di sopravvivenza del secondo bebè

23 giugno 2014 | 10.52
LETTURA: 2 minuti

Il primo dei piccoli era nato fortemente prematuro, pesava 700 grammi e, in seguito, ha dovuto subire più interventi. Dopo la nascita, in una sacca amniotica separata, è stata adottata una tecnica terapeutica basata sul blocco indotto delle contrazioni e la chiusura del collo dell’utero

alternate text
(Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Sono gemelli ma festeggeranno il compleanno a più di un mese di distanza. Alexandre e Ronaldo, due bebè americani sono nati infatti con 39 giorni di differenza, rivela il canale Abc.

Il primo dei piccoli era nato fortemente prematuro, pesava 700 grammi e, in seguito, ha dovuto subire più interventi. Un destino che non è toccato all’altro gemellino. Al parto i medici hanno deciso di ritardare il più possibile la nascita del secondo bambino per migliorare le possibilità di sopravvivenza.

Il caso è avvenuto in un ospedale del Massachusetts circa tre mesi fa, dove la mamma dei piccoli, Lindalva, era arrivata con le doglie 4 mesi prima della data prevista per il parto. Dopo la nascita del primo gemello, in una sacca amniotica separata, è stata adottata una tecnica terapeutica basata sul blocco indotto delle contrazioni e la chiusura del collo dell’utero. In questo modo il bambino ha potuto proseguire lo sviluppo intrauterino. Alla nascita era infatti in buone condizioni e non ha dovuto subire interventi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza