cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:07
Temi caldi

Usa: governo paga 554 mln di risarcimento ai Navajo

25 settembre 2014 | 16.27
LETTURA: 2 minuti

Il governo degli Stati Uniti pagherà 554 milioni di risarcimento ai Navajo per la cattiva gestione di fondi e risorse della loro riserva nel corso di decenni. L'accordo, che sarà firmato domani a Window Rock, in Arizona, prevede il pagamento della cifra maggiore mai pagata dal governo ad una singola tribù. E chiuderà una disputa in corso da decenni tra il governo federale e i Navajo.

Risalgono infatti ad oltre 50 anni fa i primi reclami arrivati dalla riserva dei Navajo che è la più grande e la più popolosa, con 14 milioni di acri, dislocati tra Arizona, Utah e New Mexico. "Questa risoluzione storica mette fine ad una disputa prolungata e difficile - ha dichiarato l'attorney general Eric Holder - questo dimostra il fermo impegno del dipartimento di Giustizia per rafforzare la nostra alleanza con le tribù".

"I Navajo hanno lavorato senza sosta per molti anni per chiudere questa vicenda - ha detto Ben Shelley, presidente del tribù Navajo - dopo un lungo e faticoso processo, sono felice che siamo arrivati finalmente ad una soluzione di questa questione ricevendo un giusto risarcimento". Quello con i Navajo è l'ultimo di una serie di accordi che l'amministrazione Obama ha chiuso con nativi americani, per un totale di 2,6 miliardi di dollari di risarcimenti pagati a 80 diverse tribù.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza