cerca CERCA
Lunedì 29 Novembre 2021
Aggiornato: 19:59
Temi caldi

Usa: hacker violano il sito dell'Obamacare

05 settembre 2014 | 15.04
LETTURA: 2 minuti

Washington, 5 set. (Adnkronos/Washington Post) - Una sezione del sito federale dell'Obamacare, HealthCare.gov, è stato violata dagli hacker. L'intrusione, avvenuta in luglio, è stata scoperta dal team di sicurezza del Centers of Medicare and Medicaid services, unità del Dipartimento della salute e dei servizi umani (Hhs) di Washington. "Il nostro rapporto indica che il server non conteneva dati personali degli utenti, le informazioni non sono state trasmesse al di fuori dell'agenzia", ha però rassicurato l'Hhs, aggiungendo di aver "preso misure per rafforzare ulteriormente la sicurezza".

Funzionari del Dipartimento della salute hanno spiegato che non ci sono indicazioni secondo cui l'attacco, scoperto la settimana scorsa, avrebbe raggiunto altri server o altre parti del sito HealthCare.gov, il portale per stipulare le assicurazioni che serve 36 stati americani. Il malware caricato nel sistema non era stato specificatamente creato per il sito, era invece un 'botnet' standard, spesso usato dagli hacker per attaccare siti web, ha spiegato l'Hhs.

Una squadra del Dipartimento di sicurezza interna sta collaborando per indagare sull'intrusione e ha confermato la natura del malware. "Non c'è alcuna indicazione secondo cui dati siano stati compromessi", ha spiegato il portavoce del Dipatimento, S.Y. Lee, aggiungendo che la situazione sarà costantemente monitorata e saranno prese tutte le misure di precauzione necessarie. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza