cerca CERCA
Sabato 25 Giugno 2022
Aggiornato: 09:38
Temi caldi

Usa, Trump manda federali in Wisconsin per manifestazioni

27 agosto 2020 | 08.25
LETTURA: 1 minuti

"Ripristineremo la legge e l'ordine", ha scritto in un tweet. Due morti negli scontri: 17enne arrestato per omicidio

alternate text
(Afp)

Il presidente Usa Donald Trump ha detto che invierà agenti federali a Kenosha, nel Wisconsin, per i tumulti che sono scoppiati dopo che agenti di polizia hanno sparato a Jacob Blake. In due tweet, Trump ha riferito che il suo team ha parlato con il governatore del Wisconsin Tony Evers, che "ha accettato l'aiuto federale". "Non siamo per i saccheggi, gli incendi, la violenza e il mancato rispetto della legge nelle strade americane", ha scritto Trump. "Oggi manderò agenti federali e la Guardia nazionale a Kenosha, nel Wisconsin, per ripristinare la legge e l'ordine".

Il governatore Evers aveva già attivato la Guardia Nazionale e ha informato martedì sera che intendeva aumentarne la presenza "per assicurare che le persone possano esercitare i loro diritti in sicurezza, per proteggere gli edifici statali e le infrastrutture critiche, e per supportare i soccorritori e i vigili del fuoco". Blake, un afroamericano di 29 anni, è stato raggiunto da sette colpi di arma da fuoco sparati alle spalle da agenti di polizia, un fatto che è stato ripreso in un video. La famiglia ha fatto sapere che Blake è paralizzato dalla vita in giù, non si sa se in modo permanente o meno. Le proteste vanno avanti da tre giorni e sono diventate violente e caotiche: due persone sono state uccise e una terza è stata ferita durante sparatorie che si sono verificate martedì sera durante le proteste.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza