cerca CERCA
Martedì 07 Dicembre 2021
Aggiornato: 15:25
Temi caldi

Vacanze: Federconsumatori, solo il 31% italiani partira'

31 maggio 2014 | 12.46
LETTURA: 3 minuti

Sempre meno italiani in vacanza: quest'anno solo il 31% riuscirà a partire per il mare. È il dato che emerge da un monitoraggio di Federconsumatori, che ha rilevato una percentuale lievemente in discesa rispetto al 32% del 2013. Tuttavia, l'associazione sottolinea come si prospetti un aumento della spesa del 2% per la famiglia-tipo, composta da due adulti e due ragazzi, che decide di andare una settimana in vacanza al mare viaggiando in auto. Si stima che il costo complessivo sia infatti di 3.644 euro, quasi 100 euro in più rispetto ai 3.564 che erano necessari nel 2013. I rincari maggiori riguardano soprattutto gli sport e i divertimenti vari, con +5% rispetto al 2013.

L'incremento dei costi per la famiglia tipo è generalizzato e riguarda sia i trasporti che le spese per alloggio, ristoranti e divertimenti. Viaggiare in auto costerà di più non solo per via del caro benzina ma anche per il pedaggio autostradale: il pieno costerà 91,50 euro (+1% rispetto ai 90,50 euro del 2013) e per percorrere l'autostrada ci vorranno 35,85 euro (più di un euro di aumento rispetto ai 34,50 dell'estate scorsa). Più cari anche gli alberghi, passati dai 2.002 euro del 2013 ai 2.044 di quest'anno (+2% rispetto all'anno scorso), e i ristoranti, dove una cena per 4 persone costerà in media 199 euro (nel 2013 la spesa era di 198).

Gli aumenti maggiori saranno tuttavia per gli stabilimenti balneari, dove Federconsumatori stima quest'estate una spesa maggiore di quasi 10 euro (pari a 390 euro contro i 380,70 del 2013), e le escursioni, che arrivano a quota 350 euro (+2% rispetto ai 344 euro dello scorso anno). Incremento ancora più considerevole per sport e diverimenti vari, che quest'estate toccano i 308 euro, un aumento consistente se si confronta con i 294 euro del 2013 (+5%). Anche una serata al pub con due consumazioni costerà di più: quest'estate la spesa si aggirerà sui 26 euro, un euro in più rispetto al 2013.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza