cerca CERCA
Martedì 21 Settembre 2021
Aggiornato: 23:32
Temi caldi

Covid

Vaccini, Berlusconi: "Unico strumento per limitare covid, sì obbligo prof"

31 luglio 2021 | 21.39
LETTURA: 2 minuti

Il Cav: "A Salvini riconosco grande capacità di leadership, in ultimi mesi ha rappresentato centrodestra"

alternate text
Fotogramma

"Il vaccino è l'unico strumento per limitare la pandemia" di coronavirus. Lo ha detto Silvio Berlusconi in collegamento con la festa della Lega a Milano Marittima. "Io sono favorevole all'obbligo di vaccinazione per gli insegnanti", ha sottolineato il Cav.

"Un abbraccio affettuoso a Salvini, Mi spiace davvero di non poter essere fisicamente con voi, anche perché è un luogo che conosco molto bene, dove ho lavorato molte estati... Il mio rapporto con la Lega è quasi trentennale. Abbiamo fatto insieme un grande lavoro in quasi 10 anni di governo e oggi governiamo insieme la maggior parte delle Regioni italiane"., ha detto iniziando il collegamento con la festa. "Abbiamo governato a lungo l'Italia approvando provvedimenti che hanno cambiato il volto della Repubblica italiana e hanno reso l'Italia più moderna ed efficiente", ha detto ancora, continuando: "Alla prossime politiche torneremo a governare il Paese con un centrodestra unitario di cui Lega e Fi saranno il cuore pulsante. Se non ci fossero differenze, saremmo un partito unico".

"Stiamo lavorando proprio in questi giorni alla creazione di una federazione e così facendo, mi auguro, metteremo le basi valoriali per creare un grande partito unico del centrodestra proprio in vista delle elezioni del 2023'', continua.

"Il centrodestra è unico, con Meloni condividiamo tutti i nostri valori fondamentali, con gli alleati non dobbiamo stare a vedere cose minori...", e "sulla Rai ha ragione la signora Meloni. Abbiamo avuto torto noi, abbiamo fatto uno sgarbo a Fdi, rimedieremo presto", ha sottolineato parlando delle tensioni interne al centrodestra e della richiesta di Meloni della presidenza della Vigilanza Rai. ''Siamo l'unica coalizione che ha un programma condiviso e perfettamente eterogeneo. Quindi, non saranno polemiche di piccolo cabotaggio a interrompere questo percorso, non sarà un consigliere Rai o qualcos'altro a far venire meno il nostro accordo sui valori e principi fondanti la coalizione'', spiega.

"Con Salvini - continua - ho un rapporto affettuoso e assolutamente onesto. Ci confrontiamo su molti temi e gli riconosco una grande capacità di leadership che ha accentuato negli ultimi mesi quando ha deciso di farsi carico di rappresentare il centrodestra''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza