cerca CERCA
Lunedì 24 Gennaio 2022
Aggiornato: 06:56
Temi caldi

Vaccini covid, 100 milioni di dosi in Italia: "Accelerazione indispensabile"

09 dicembre 2021 | 07.51
LETTURA: 1 minuti

Vicino il traguardo, ma per il ministro Speranza "bisogna mantenere i piedi per terra"

alternate text
Fotogramma /Ipa

Quasi 100 milioni di vaccini anti covid somministrati in Italia mentre la variante Omicron spaventa l'Europa e il mondo, con contagi in crescita di giorno in giorno. "Abbiamo numeri in crescita, comunque diversi dalla stragrande maggioranza dei Paesi europei che stanno messi molto peggio di noi e sono stati costretti ad adottare misure molto forti. Oggi l'Italia sta meglio di altri Paesi ma bisogna mantenere i piedi per terra e continuare un percorso che vede l'indispensabile accelerazione sulle vaccinazioni. Abbiamo raggiunto 100 milioni di dosi somministrate, un dato rilevante reso possibile da un sistema sanitario nazionale capillare e di qualità", così ieri sera il ministro della Salute Roberto Speranza, intervenuto a 'Accordi&Disaccordi' sul Nove. In base ai dati pubblicati ieri sul sito del governo, sono 99.792.722 le somministrazioni avvenute finora. In particolare, il totale delle persone che hanno ricevuto almeno una dose sono 47.477.646, l'87,91 % della popolazione over 12. Sono invece 45.830.582 i cittadini che hanno completato il ciclo vaccinale, 84,86 % della popolazione over 12. Il totale delle dosi booster è di 9.609.029.

Leggi anche

Per quanto riguarda la vaccinazione dei bambini, "c'è una valutazione dell'Ema e dell'Aifa: partiremo il 16 dicembre e il mio consiglio -ha proseguito Speranza- è di affidarsi ai nostri pediatri. Della qualità della nostra classe medica si parla in tutto il mondo, fidiamoci di loro. Ai genitori che comprensibilmente hanno dei dubbi dico: parlate con i nostri pediatri, non è materia da talk show o social media. Fidiamoci della scienza e della medicina".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza