cerca CERCA
Martedì 13 Aprile 2021
Aggiornato: 14:57
Temi caldi

Coronavirus

Vaccino AstraZeneca, Australia: "Stop export? Capiamo ansia Italia"

05 marzo 2021 | 07.44
LETTURA: 1 minuti

Le parole del primo ministro australiano

alternate text
Fotogramma /Ipa

L'Italia ha bloccato l'invio di 250mila dosi del vaccino anti Covid di AstraZeneca destinate all'Australia, ricorrendo alle nuove regole introdotte dalla Ue per impedire l'export di vaccini anti Coronavirus al di fuori dell'Unione Europea, come riportato dal Financial Times. Per il primo ministro australiano, Scott Morrison, "in Italia le persone muoiono al ritmo di 300 al giorno. E quindi posso certamente capire l'alto livello di ansia che esiste in Italia e in molti Paesi in tutta Europa".

Leggi anche

Intanto il ministro della Salute, Greg Hunt, ha annunciato che il suo Paese ha chiesto alla Commissione europea di rivedere la decisione italiana di bloccare l'export di vaccini, pur sottolineando che quanto accaduto non pregiudica la campagna vaccinale in Australia.

"L'Australia ha sollevato la questione con la Commissione europea attraverso diversi canali e, nello specifico, abbiamo chiesto alla Commissione europea di rivedere questa decisione", ha detto Hunt parlando con i giornalisti a Melbourne.

Il ministro ha spiegato che l'Australia ha già ricevuto 300mila dosi di vaccino prodotto da AstraZeneca. Nel Paese la campagna è iniziata due settimane fa con la vaccinazione del personale sanitario in prima linea e dei più anziani.

Per il ministro australiano delle Finanze, Simon Birmingham, "questa è una dimostrazione di quanto bene continui a fare l'Australia rispetto alla disperazione di altri Paesi", ha dichiarato a Sky News Australia. "Il mondo si trova al momento in un territorio inesplorato. Non è sorprendente che alcuni Paesi non rispettino le regole", ha aggiunto il ministro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza