cerca CERCA
Mercoledì 07 Dicembre 2022
Aggiornato: 23:19
Temi caldi

Montagna: valanga Deux Alpes, insegnante era stato in ospedale psichiatrico

15 gennaio 2016 | 21.54
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

L'insegnante che accompagnava la scolaresca travolta da una valanga mortale a Les Deux Alpes , aveva lasciato lo scorso novembre un ospedale psichiatrico e da allora assumeva alcuni farmaci, tra cui anti-depressivi e stabilizzanti dell'umore. E' quanto ha rivelato una fonte vicina alle indagini aggiungendo che già il giorno prima della tragedia, costata la vita a due adolescenti del gruppo e un turista ucraino, alcuni studenti accompagnati dal docente stesso, erano scesi lungo la pista nera chiusa per pericolo valanghe su cui si è verificato il dramma.

Dopo un primo interrogatorio, l'insegnante, che si trova ancora in ospedale per le ferite riportate nell'incidente, è ora in stato di fermo per omicidio colposo. "L'inchiesta dovrà stabilire lo stato mentale del professore e la sua capacità di controllare un gruppo", ha detto il procuratore della Repubblica di Grenoble, Jean-Yves Coquillat.

Secondo quanto ha confermato il magistrato l'accesso alla pista su cui si è verificata la valanga era "chiuso da una rete con cartelli di avviso in quattro lingue. Ma gli studenti e il professore hanno attraversato la rete, lunga fino a un metro e cinquanta e consapevolmente hanno imboccato la pista".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza