cerca CERCA
Martedì 25 Gennaio 2022
Aggiornato: 03:04
Temi caldi

Valeria Marini: "Pamela Prati plagiata, felice di averla difesa"

07 ottobre 2019 | 17.39
LETTURA: 3 minuti

alternate text

"Era giusto difenderla". Valeria Marini si esprime così in relazione alle polemiche che hanno investito negli ultimi mesi Pamela Prati per la vicenda relativa alla storia con Mark Caltagirone. "Era giusto difenderla", dice Marini ospite di 'Vieni da me'. "Ho cercato di contattarla in quel periodo e non ci sono riuscita. L'ho vista quest'estate e mi sembrava plagiata, messa in mezzo... So che non ha la malizia di organizzare una cosa del genere. Lei era ed è in buona fede, è un'artista degna di rispetto. Ha sofferto tanto, tutto questo è andato a suo discapito. E' stata linciata, sono felice di averla difesa", dice Marini. In passato, tra le due artiste non sono mancati momenti di tensione: "Si può anche discutere, litigare. Non mi conosceva, c'era un gruppo di attori grandissimi. Pamela si è un po' ingelosita, poi ci siamo conosciute".

Valeria Marini si sofferma anche sulle proprie vicende. "Ancora mi devo sposare. Già c'è stato un matrimonio? Era una prova generale. Alla Sacra Rota è stato annullato in 3 mesi", dice. Più recentemente, la soubrette è stata multata per aver 'invaso' la Fontana della Barcaccia. "Ho commesso un errore, non si ripeterà. Spero che questa situazione serva per accendere i riflettori su uno splendido monumento", dice. Tra i programmi per il futuro, spicca il ritorno "in uno spettacolo unico di Pingitore, molto particolare, al Salone Margherita. Ringrazio ancora una volta Pingitore per avermi dato questa chance".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza