cerca CERCA
Sabato 21 Maggio 2022
Aggiornato: 23:35
Temi caldi

Variante Omicron, Figliuolo: "Siamo al plateau della curva"

24 gennaio 2022 | 13.32
LETTURA: 2 minuti

"Si sta andando in discesa, speriamo sia un trend consolidato"

alternate text
(Fotogramma/Ipa)

Variante Omicron, dovremmo "essere arrivati al plateau della curva". Lo ha detto il generale Francesco Paolo Figliuolo, dopo la sua visita al centro vaccinale del Portello di Milano, definendole "buone notizie". "Si sta andando in discesa, speriamo che questo sia il trend consolidato", ha aggiunto il generale, sottolineando che "tutto questo è molto legato al buon andamento delle vaccinazioni".

Leggi anche

"L'Italia sta facendo molto bene e in questo la Lombardia che rappresenta una bella fetta, di oltre 9 milioni di abitanti, sta facendo egregiamente la sua parte, sia sui cicli primari, sia sui booster, sia sui bambini". E rispetto all'andamento della pandemia sul territorio, Figliuolo ha evidenziato che "negli ultimi due giorni anche in Lombardia il numero degli ingressi in ospedale è inferiore al numero dei dimessi. Questo fa ben sperare".

"C’è questo tavolo tecnico che sta guardando anche a quello" ha risposto Figliuolo a chi gli chiedeva se ci sia l’intenzione di rimettere mano alle regole che disciplinano le quarantene all’interno del mondo della scuola. "Spero che in breve tempo riescano a dare delle risposte anche alle famiglie".

"La campagna sta andando avanti secondo i ritmi che ci eravamo prefigurati. In questo momento abbiamo superato l’87% di persone totalmente vaccinate e siamo a 30 milioni e 300mila booster su una possibile platea adesso di 39 milioni e mezzo". "Siamo visti anche a livello internazionale come un punto di riferimento. Siamo un benchmark e di questo sono orgoglioso, non per me, ma per tutti quelli che stanno lavorando incessantemente da moltissimi mesi per far sì che si possa uscire da questa emergenza", ha concluso Figliuolo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza