cerca CERCA
Lunedì 17 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:46
Temi caldi

Variante Omicron, Ricciardi: "Sintomi e test, primi elementi positivi"

28 novembre 2021 | 21.35
LETTURA: 1 minuti

"E' molto contagiosa ma non pare più grave. Non ha bypassato i test e c'è una buona probabilità che questo valga anche per i vaccini"

alternate text

Sintomi lievi e test efficaci. Sono i primi due elementi positivi alla variante Omicron -individuata anche in Italia- emersi in attesa di dati più accurati. Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, interviene a Che tempo che fa. "La variante Omicron è definita una variante di preoccupazione, ci sono elementi che dobbiamo monitorare. E' presto per qualsiasi conclusione, ci sono comunque alcuni elementi. Quello negativo è la grandissima possibilità di diffondersi. In 2 settimane in Sudafrica è passata dall'1% al 30%, la contagiosità è persino superiore a quella della Delta. C'è una grande quantità di mutazioni, di per sé non è un fatto negativo. Quando sono tante, aumenta la probabilità che ce ne sia una" pericolosa.

Leggi anche

Non mancano elementi positivi. "Ci stanno arrivando comunicazioni dal chief medical officer del Sudafrica secondo cui non ha una maggiore gravità. L'altro dato positivo, appena arrivato da Israele, è che i test attualmente disponibili continuano a diagnosticarla. Non ha bypassato i test e c'è una buona probabilità che questo valga anche per i vaccini, ma questo lo sapremo nelle prossime settimane", dice Ricciardi.

Nei prossimi giorni potrebbe arrivare il via libera dell'Aifa alla vaccinazione per i bambini della fascia 5-11 anni. "La vaccinazione dei bambini è un passaggio epocale, è il tassello più importante per la diminuzione della circolazione del virus. In America hanno vaccinato oltre 3 milioni di bambini, la vaccinazione si sta dimostrando straordinariamente sicura e protettiva", dice Ricciardi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza