cerca CERCA
Giovedì 01 Dicembre 2022
Aggiornato: 00:11
Temi caldi

Motomondiale: Vasco sta con Valentino, si è solo difeso da Marquez

26 ottobre 2015 | 18.44
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Vasco Rossi (Infophoto) - INFOPHOTO

"Valentino Rossi ha dovuto difendersi da un individuo che ha cercato di farlo cadere per tutta la gara. Solo per non permettergli di giocarsi e vincere il mondiale". Il cantautore italiano Vasco Rossi scende in 'pista' per difendere il pilota della Yamaha dopo la bagarre con lo spagnolo Marc Marquez nel Gp della Malesia, che è costata al pilota della Honda la caduta e al 'dottore' l'ultima posizione nel Gp di Valencia dove si giocherà il mondiale con Jorge Lorenzo.

"Una azione a dir poco scorretta e vergognosa che ci lascia tanto tanto amaro dentro il cuore. La sanzione contro Valentino è esagerata. Vai Valentino! Sempre con te!!!", prosegue il 'Blasco' in un post su facebook, per poi aggiungere: "Ps: Astenersi da inutili commenti chi non ha visto la gara". A parlare di 'provocazione' in cui il 'Dottore' non doveva cadere è invece è il 15 volte iridato Giacomo Agostini mentre per Marco Lucchinelli, vincitore del campionato del mondo nel 1981 nella classe 500 su Suzuki, quello del campione di Tavullia è un errore frutto di schermaglie con Marquez iniziate durante l'anno, in Argentina e Olanda.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza