cerca CERCA
Martedì 28 Giugno 2022
Aggiornato: 03:31
Temi caldi

Vaticano: "Difendere Amazzonia da minacce e sfruttamento"

17 giugno 2019 | 18.08
LETTURA: 2 minuti

Card. Baldisseri segretario generale Sinodo dei vescovi: "Tante le forze contro quel territorio"

alternate text
(Fotogramma)

di Enzo Bonaiuto

Difendere l'Amazzonia, il suo popolo, le sue risorse naturali, dalle minacce e dallo sfruttamento: è quanto chiede il Vaticano attraverso l'Instrumentum Laboris varato in vista dall'assemblea speciale del Sinodo dei vescovi per la regione pan-amazzonica, fortemente voluto da Papa Francesco, che si svolgerà dal 6 al 27 ottobre per riflettere sul tema 'Amazzonia: nuovi cammini per la Chiesa e per una ecologia integrale'.

"Il primo tema è quello della vita, poiché l'Amazzonia è fonte di vita, di una vita in abbondanza, anche se quella vita dei popoli amazzonici si vede spesso minacciata ed è necessario difenderla contro lo sfruttamento nelle sue variegate forme - sottolinea il cardinale Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei vescovi, illustrando il documento nell'Aula Giovanni Paolo II in Vaticano - Il secondo tema riguarda il territorio, fonte di vita, nel quale convivono realtà di straordinaria bellezza assieme a tante forze che minacciano di distruggere il territorio".

Poi, prosegue il porporato, "c'è il tema del tempo: tempo di grazia, di inculturazione e di interculturalità, tempo di sfide e di urgenze ma anche tempo di speranza". Inoltre, "il tema del dialogo con i popoli amazzonici, concepito in senso missionario". Baldisseri ribadisce l'esigenza di "una conversione ecologica del territorio amazzonico", osservando che "le sfide e le speranze della Chiesa in Amazzonia, con volto missionario, richiedono una Chiesa aperta al dialogo interreligioso, al servizio della promozione integrale umana".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza