cerca CERCA
Venerdì 28 Gennaio 2022
Aggiornato: 09:16
Temi caldi

Veneto: Ulss 5, presentato progetto ospedale riabilitativo di Lonigo

07 maggio 2014 | 17.31
LETTURA: 3 minuti

Vicenza, 7 mag. (Adnkronos Salute) - L'ospedale di Lonigo diventa, attraverso una riconversione 'Nodo di rete monospecialistico riabilitativo' a valenza provinciale, un vero e proprio centro specialistico dedicato interamente alla riabilitazione per tutto il vicentino. Il progetto è stato presentato da Giuseppe Cenci, direttore generale della Ulss 5 Ovest Vicentino, all'Associazione per la difesa del malato (Adima) leonicena, in un incontro che si è tenuto all'ospedale di Lonigo. Erano presenti Marino Cortese, presidente, e tutto il direttivo dell'associazione.

Il Dg Cenci ha spiegato - riferisce la Ulss 5 in una nota - che il progetto di riorganizzazione della struttura sanitaria di Lonigo prevede di ampliare i posti letto dagli attuali 68 a 110, di cui 30 di lungodegenza e 80 di riabilitazione ortopedica, neurologica, cardio-polmonare e cardiologica. Complessivamente verranno investiti 5,2 milioni di euro, più un costo annuo per il personale da assumere di oltre 1,2 milioni di euro, comprensivo di 2 medici, 7 fisioterapisti e 30 tra infermieri e operatori socio-sanitari. Dei 5,2 milioni di euro, 4,7 serviranno per i lavori di riconversione edilizia, mentre i restanti 550 mila euro verranno utilizzati per l'acquisto di attrezzature sanitarie. Pertanto il vecchio progetto di messa a norma dell'ospedale verrà ulteriormente potenziato attraverso la realizzazione di due palestre e l'aggiunta di nuovi posti letto. In questo modo potranno essere attivati 16 posti letto di riabilitazione cardiologica, aumentare a 30 i posti letto della lungodegenza, e portare a 64 i posti di riabilitazione ortopedica e neurologica.

Per quanto riguarda i tempi di attuazione, entro il primo semestre di quest'anno verranno aumentati i posti letto di riabilitazione ortopedica e neurologica. Nei successivi 6 mesi verranno aperti 12 posti letto di riabilitazione cardio-vascolare e respiratoria con relativa formazione del personale medico, tecnico ed infermieristico. Inoltre, nel primo semestre 2015 verranno aperti ulteriori 12 posti letto di lungodegenza e riabilitazione ortopedico-neurologica attraverso la conversione dell'attuale Medicina interna. In questa fase verranno assunti fisioterapisti e logopedisti. Infine nel secondo semestre del prossimo anno verrà aperto il nuovo reparto di riabilitazione ortopedica-neurologica, ristrutturando gli spazi di degenza e i relativi locali per ulteriori 28 posti letto. "Questa riconversione dell'ospedale di Lonigo - conclude Cenci - rappresenta un vero e proprio potenziamento della struttura con attrezzature all'avanguardia che diventerà punto di riferimento specialistico riabilitativo provinciale".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza