cerca CERCA
Domenica 13 Giugno 2021
Aggiornato: 16:35
Temi caldi

Cinema

Venezia al via, parata stellare ma senza pubblico

02 settembre 2020 | 19.36
LETTURA: 3 minuti

Standing ovation per Ennio Morricone in cerimonia inaugurale. Cate Blanchett: "Da maiali e galline al miracolo del Lido" . Luchetti al Lido con i 'Lacci' familiari che riguardano tutti

alternate text

E' partita ufficialmente la 77ma edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Sul red carpet del Lido, di fronte al Palazzo del Cinema, ha sfilato una folta parata di star, per la prima volta senza il pubblico ad accoglierla dietro la balaustra del lungomare. Ha aperto la sfilata sul tappeto rosso il direttore artistico Alberto Barbera, seguito dal presidente della Biennale Roberto Cicutto. A seguire la madrina della Mostra Anna Foglietta, in verde smeraldo firmato Giorgio Armani, che ha scherzato facendo ‘il verso’ a fotografi e cameramen che la chiamavano insistentemente.

Tra gli altri ospiti che hanno solcato il red carpet per entrare alla cerimonia inaugurale Cate Blanchett, elegantissima in blu e oro, Matt Dillon con la fidanzata italiana Isabel, Anthony Delon e compagna, la pr Tiziana Rocca con il marito Giulio Base, il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini accompagnato dalla moglie, la modella di Victoria’s Secret Ester Exposito, Elodie in coppia con Marracash, Diodato, Jo Squillo.

Ancora, i protagonisti di ‘Lacci’ di Daniele Luchetti, il film d’apertura della mostra: Laura Morante, Adriano Giannini, Luigi Lo Cascio. Gran finale con una stupefacente Tilda Swinton, in black and white e con il volto coperto da una mascherina dorata da ballo in maschera, tenuta in mano da un supporto.

Commozione e una lunga standing ovation hanno accolto l'omaggio ad Ennio Morricone che ha aperto la cerimonia inaugurale. La Roma Sinfonietta, diretta dal maestro Andrea Morricone, figlio di Ennio, ha eseguito sul palco della Sala Grande del Palazzo del Cinema, 'Il tema di Deborah', composta da Ennio Morricone per la colonna sonora del film 'C’era una volta in America (1984) di Sergio Leone. Al termine dell'esecuzione, accompagnata da alcune immagini del film di Leone e di Morricone, che a Venezia aveva ricevuto il Leone d’Oro alla carriera nel 1995, la madrina della mostra, l'attrice Anna Foglietta, ha ringraziato la famiglia Morricone ("in particolare la moglie Maria") in gran parte presente in sale e si è rivolta direttamente al maestro scomparso il 6 luglio scorso: "Ovunque lei sia - ha detto - vorrei rivolgerle un grazie speciale!".

Ad accogliere i tanti rappresentanti istituzionali arrivati al Lido il neopresidente della Biennale Alberto Cicutto insieme al direttore Alberto Barbera. La serata inaugurale è stata condotta dall'attrice Anna Foglietta. Anche la Mostra del Cinema si è adeguata alle prescrizioni anti contagio da Covid-19. L'organizzazione, per lo svolgimento in piena sicurezza della manifestazione, ha previsto la riduzione del numero dei film, il distanziamento nell’area della Mostra e all’interno delle sale di proiezione, la sanificazione dei luoghi, l’aumento delle repliche di ciascun film e per le proiezioni l’utilizzo della multisala "Astra" al Lido.

Repliche previste anche al Cinema Rossini di Venezia e al Centro Candiani a Mestre, cui si aggiunge l’allestimento di due arene all’aperto (la prima al Lido, la seconda ai Giardini della Biennale), per consentire al pubblico di poter assistere alla maggior parte dei film. Importante anche il servizio di sicurezza coordinato dalla Polizia locale, che per tutta la durata della manifestazione al Lido vedrà impegnati 22 agenti su due turni dalle 9.30 all'una di notte. Nove agenti saranno impegnati nel servizio di vigilanza ai varchi d'accesso, uno svolgerà la funzione di coordinatore e un'altra unità sarà destinata alla sala interforze, punto di riferimento per la sicurezza della Mostra.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza