cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:33
Temi caldi

Venezia: incontro Anec, per crescita settore investire nelle sale

01 settembre 2014 | 15.27
LETTURA: 2 minuti

Il sostegno alla produzione culturale deve essere affiancato da un'adeguata attenzione e un giusto supporto all'esercizio: non ha senso tutelare senza valorizzare. Lo sostiene Flavia Piccoli Nardelli, parlamentare del Pd e segretario della VII Commissione Cultura della Camera, intervenuta all'incontro 'Tra il dire e il fare… Quale intervento pubblico per adeguare il parco sale italiano', svoltosi a Venezia alla Casa dello Spettacolo, in occasione della Mostra del Cinema.

L'appuntamento, promosso dall'ANEC, associazione nazionale esercenti cinema, è stato l'occasione per fare il punto sulla situazione dell'esercizio e sugli interventi necessari per la sua crescita.

Nel richiamare l'attenzione sul ruolo della sala e la sua centralità per far crescere tutto il settore cinema, Lionello Cerri, presidente dell'ANEC, ha sottolineato la scarsità di risorse a disposizione dell'esercizio. Fondamentale per Cerri sarebbe poter utilizzare il tax credit non solo per la digitalizzazione, ma anche per la ristrutturazione, l'adeguamento e la realizzazione delle sale. Inoltre sarebbe opportuno impiegare il tax credit anche per la sostituzione dei primi impianti digitali, già divenuti obsoleti. ''Peraltro - afferma il presidente dell'ANEC - non sarebbe necessario trovare risorse aggiuntive, ma utilizzare parte di quelle già previste per il tax credit destinato al cinema e all'audiovisivo''. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza