cerca CERCA
Venerdì 23 Aprile 2021
Aggiornato: 00:40
Temi caldi

Sostenibilità: anche dalle alghe i coloranti naturali/ Focus

20 febbraio 2015 | 15.12
LETTURA: 2 minuti

Il progetto 'Algaemy', è di due giovani designer di Berlino, Rasa Weber ed Essi-Johanna Glomb che insieme hanno dato vita allo studio di design 'Blond & Bieber'

alternate text

Arrivano dalle alghe i coloranti naturali per la moda. E così vestiti, scarpe ma anche complementi d'arredo, si tingono di verde e non solo. Questi microrganismi, infatti, possono assumere diversi colori, come il blu, l'arancione e il rosso. Ed essendo colori 'viventi', con l'esposione al sole, possono cambiare tonalità. Il progetto, dal nome 'Algaemy', è di due giovani designer di Berlino, Rasa Weber ed Essi-Johanna Glomb dello studio 'Blond & Bieber', che, grazie al supporto di un istituto di ricerca, sono riuscite a mettere a punto una gamma 'biodinamica' di calori senza sostanze tossiche.

Questi microrganismi ricchi di proteine, dunque, non forniscono solo sostanze nutritive e antiossidanti utili per le industrie alimentari e farmaceutiche, ma offrono un'opportunità anche per la colorazione sostenibile, e potrebbero cambiare per sempre il mondo della moda e dell'arredamento.

In forma granulare o liquida, i colori vengono applicati, attraverso un rullo a pressione, direttamente sul tessuto. Tra i vantaggi da prendere in considerazione c'è anche la sostenibilità ambientale: l'alga infatti è una risorsa in abbondanza.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza