cerca CERCA
Lunedì 06 Dicembre 2021
Aggiornato: 03:05
Temi caldi

Turismo: viaggiare? Rende le persone più sicure, interessanti e di successo

03 maggio 2017 | 11.10
LETTURA: 5 minuti

alternate text

L’emozione e la trepidazione legate alla nostra prima esperienza di viaggio hanno un impatto positivo sulla nostra sicurezza, contribuiscono ad allargare i nostri orizzonti e, non da ultimo, ci rendono persone più di successo nella vita. A rivelarlo uno studio condotto per Booking.com a livello mondiale. Lo studio, condiviso dal sito leader al mondo per la prenotazione di alloggi online, è stato svolto su un campione di 15.000 partecipanti provenienti da 20 Paesi nel mondo, e dimostra che visitare posti nuovi e aprire la mente a nuove esperienze ci ispira a cambiare la nostra vita arricchendola. Questo vale sia per il primo timbro sul passaporto, sia per quando esploriamo una nuova città o facciamo qualcosa che non abbiamo mai provato prima e che ci spinge a uscire dalla nostra 'comfort zone'.

Quasi due terzi (il 65%) degli intervistati, infatti, ha dichiarato che fare una nuova esperienza (come andare all’estero, provare una nuova meta o viaggiare da soli) ha aumentato di molto la sicurezza di sé. Anche se viaggiare per la prima volta per certi aspetti può intimorire, la maggior parte dei partecipanti (il 61%) concorda nel dire che il nervosismo caratteristico del periodo pre-partenza sia del tutto ingiustificato.

Grazie a questo picco di sicurezza ed energia, possiamo trovare la motivazione per prendere le decisioni più importanti della nostra vita. Circa una persona su 10 (il 13%) dichiara, infatti, che la prima esperienza di viaggio ha avuto un ruolo decisivo nella scelta di cambiare lavoro o carriera; 1 su 10 (un altro 13%) la pensa allo stesso modo riguardo alla scelta di un nuovo partner, mentre un quinto (il 21%) ha deciso di trasferirsi in un posto nuovo come conseguenza.

I partecipanti allo studio pensano anche che la maggiore sicurezza acquisita tramite la prima esperienza di viaggio li abbia pure aiutati a cogliere altre opportunità e fonti di ispirazione, come per esempio incontrare nuovi tipi di persone (per il 40%), cucinare e provare nuovi tipi di cibo (43%), imparare una nuova lingua (29%) e scoprire o studiare una nuova cultura (29%).

Questo slancio a vivere e imparare cose nuove porta le persone a credere che chi ha viaggiato spesso e ha fatto molte esperienze diverse tenda a essere più interessante di chi non lo ha fatto (61%), e che siano proprio queste conoscenze pratiche e queste capacità interpersonali a renderli persone più di successo nella vita e nel lavoro (45%).

Per alcuni l’esperienza del primo viaggio è paragonabile a livello emotivo al primo appuntamento (53%), al primo lavoro (51%), a una nuova amicizia (62%) e persino al primo bacio (36%). Ma c’è di più: a quanto pare, viaggiare è contagioso. Circa 2 persone su 3 (il 64%) dicono che visitare posti nuovi li ispira a visitarne altri, o a provare nuovi alloggi in futuro. Infatti, circa metà dei partecipanti (il 45%) ha in programma di fare viaggi più avventurosi nel 2017, e una persona su 2 (il 56%) vuole spingersi ancora più lontano da casa. Oltre la metà ha intenzione di fare più week-end fuoriporta (il 54%) e scoprire posti che gli amici non hanno ancora visitato (il 47%) .

Per quanto riguarda il tipo di viaggio che le persone hanno intenzione di provare nel 2017, c’è davvero l’imbarazzo della scelta: tra i più gettonati a livello mondiale spiccano i viaggi di volontariato (per il 21%), le avventure spirituali (23%), i tour ecologici (39%) e i viaggi on the road (44%). “Il senso di sicurezza e il picco di adrenalina associati allo scoprire un posto per la prima volta - commenta Pepijn Rijvers, Chief Marketing Officer di Booking.com - sono semplicemente irresistibili. Le nostre prime esperienze di viaggio ci aiutano ad aprire la mente, accendono la nostra immaginazione e ci ispirano a provare sempre più cose nuove o a cambiare direzione. Viaggiare è davvero contagioso”.

“Con tutte le cose da scoprire e le esperienze da fare, il mondo intero può diventare una fonte d’ispirazione per viaggiare", sottolinea.

"Booking.com offre la più ampia scelta in assoluto di posti dove soggiornare, con oltre 1.100.000 fantastiche strutture e più di 23 milioni di alloggi prenotabili: tra case vacanze, appartamenti, ville, igloo, imbarcazioni, case sull’albero e qualsiasi altra tipologia di alloggio immaginabile, Booking.com ha proprio quello che cerchi per vivere al meglio il tuo primo viaggio”, conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza