cerca CERCA
Domenica 17 Ottobre 2021
Aggiornato: 12:37
Temi caldi

Terremoto, vice ministro israeliano choc: "Italia punita per voto Unesco"

28 ottobre 2016 | 21.10
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(foto Adnkronos)

Dichiarazioni shock del vice ministro israeliano Ayoob Kara che avrebbe detto che il forte terremoto di mercoledì in Italia è stato provocato dal voto del nostro Paese - che si è astenuto - alla risoluzione dell'Unesco su Gerusalemme che ignora i legami ebraici con i luoghi santi. A riportarle è il sito di Ynet che ricorda che l'esponente del Likud, scrive oggi Ynet, nel momento del terremoto si trovava a Roma alla guida di una delegazione israeliana inviata in Vaticano per ottenere sostegno all'opposizione alla mozione.

In un rapporto sulla sua missione Kara ha scritto: "avvertire un terremoto non è una delle esperienze più piacevoli, ma noi sapevamo che la Santa Sede ci avrebbe protetti. Sono sicuro - ha poi aggiunto - che il terremoto è avvenuto a causa della decisione dell'Unesco, con cui il Papa è fortemente in disaccordo, lui ha anche detto pubblicamente che la Terra Santa è connessa con la Nazione di Israele".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza