cerca CERCA
Giovedì 26 Maggio 2022
Aggiornato: 02:47
Temi caldi

Usa: afroamericano picchiato durante l'arresto? inchiesta su polizia

19 marzo 2015 | 17.14
LETTURA: 3 minuti

Il governatore dello Stato, Terry McAuliffe, ha chiesto che sia fatta luce sul caso delle presunte violenze degli agenti del dipartimento Alcoholic Beverage Control nei confronti di Martese Johnson, le cui foto con il volto insanguinato stanno facendo il giro del web. Manifestazione di proteste degli studenti a Charlottesville: usata forza eccessiva

alternate text

Lo hanno arrestato davanti ad un pub di Charlottesville, in Virginia. Le sue foto con il volto insanguinato stanno facendo il giro del web. Ma cosa è successo nei minuti tra l'inizio del controllo da parte degli agenti del dipartimento Alcoholic Beverage Control (Abc) al giovane Martese Johnson e il suo arresto? Se lo stanno chiedendo in molti, anche il governatore della Virginia, perché lo studente fermato dalla polizia ha 20 anni ed è afroamericano.

Il governatore Terry McAuliffe ha così chiesto un'indagine sulle presunte violenze che gli agenti avrebbero commesso durante l'arresto di Johnson e che hanno scatenato proteste all'università della Virginia. Secondo i poliziotti, citati dalla Bbc, lo studente era "veramente agitato e bellicoso". Secondo quanto raccontato da un testimone, che ha anche filmato le fasi dell'arresto, la polizia avrebbe agito con una forza eccessiva.

Per esprimere solidarietà al 20enne, che deve rispondere di alcune accuse - tra cui offesa a pubblico ufficiale e stato di ebbrezza - gli studenti dell'università hanno organizzato una manifestazione. Alla marcia si sono verificati momenti di tensione con le forze dell'ordine, postati su Twitter da alcuni dei partecipanti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza