cerca CERCA
Martedì 22 Giugno 2021
Aggiornato: 23:22
Temi caldi

Virus, Taiwan 'allontana' la Cina: "Non siamo ad alto rischio"

18 febbraio 2020 | 10.13
LETTURA: 2 minuti

Taipei protesta con l'Oms e chiede di correggere la sua "classificazione incorretta"

alternate text
Foto AFP

A Taiwan solo 22 persone sono state contagiate dal coronavirus. In Cina sono più di 71mila. Ma l'Oms la considera parte della Cina. Una zona a "rischio molto alto". E anche l'Italia, che ha esteso a Taiwan il bando ai collegamenti aerei. Ma Taipei protesta. E chiede all'Organizzazione mondiale per la sanità di correggere immediatamente la sua "classificazione incorretta".

"Taiwan non è governata dalla Cina e di certo non deve essere considerata come zona infetta. Chiediamo all'Oms di essere neutrale e professionale. Chiamarsi fuori dalle pretese irragionevoli della Cina. Non siete rapiti dalla Cina", ha dichiarato la portavoce del ministero degli esteri, Joanne Ou, in una conferenza stampa. Taiwan non è rappresentata nell'Oms, come in molte altre organizzazioni internazionali, per il veto della Cina che rivendica la sovranità sull'isola.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza