cerca CERCA
Mercoledì 13 Ottobre 2021
Aggiornato: 09:38
Temi caldi

Viterbo, uccide la moglie e si toglie la vita davanti alla figlia

26 settembre 2021 | 16.02
LETTURA: 1 minuti

Sembra che la coppia si stesse separando

alternate text
(Fotogramma)

Un uomo di 64 anni ha ucciso la moglie di 57 con un colpo di fucile e , poi, si è suicidato davanti alla figlia. E' successo ieri sera a Castel Sant'Elia nel viterbese. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Civita Castellana e del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Viterbo. Ancora da chiarire i motivi del gesto. Dalle prime informazioni sembra che la coppia fosse in fase di separazione.

Si indaga sulla provenienza del fucile. L'uomo infatti non deteneva armi e per questo i carabinieri di Civita Castellana, che lo hanno sequestrato, vogliono appurare chi l'abbia fornito all'uomo.

A quanto si è appreso, il 64enne ieri sera è rientrato nell'abitazione che aveva lasciato da quando era in corso la separazione con la moglie e ha sparato alla donna. Poi ha rivolto l'arma contro di sé e si è ucciso davanti alla figlia di circa 30 anni. E' stata la ragazza ad avvertire il 112.

"Un dramma che ci coinvolge: la morte improvvisa dei coniugi, Ciriaco e Anna, qualcosa di tragico per tutta la nostra comunità" ha scritto su Facebook, Vincenzo Girolami, sindaco di Castel Sant'Elia. "Le parole sono strette, soprattutto nei momenti come questi. Esprimiamo il nostro cordoglio alle figlie, Valentina e Valeria, e a tutti gli altri familiari".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza