cerca CERCA
Martedì 21 Settembre 2021
Aggiornato: 20:19
Temi caldi

Vivetta, spirito sostenibile

20 febbraio 2020 | 15.31
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Foto AdnKronos)

di Federica Mochi
Spirito green per Vivetta, che per la fall-winter 2020-2021 si ispira alla natura, lanciando un messaggio di forte impatto alle nuove generazioni. "Mi sono lasciata ispirare dalla natura, pensando al piacere di viverla e di amarla - spiega la stilista nel backstage -. Ma è anche una collezione nella quale ho voluto sottolineare la rottura tra maschile, femminile e surrealista".  Un messaggio chiaro e deciso, che la creativa ha voluto cucire sulle etichette dei capi che sono stati realizzati con filati riciclati, circa il 30% della collezione è il risultato di una collaborazione con aziende che producono filati e tessuti certificati sostenibili. 

Risultato di cui Vivetta va fiera: "Ho cercato di sensibilizzare il pubblico al tema della natura - racconta la stilista - legato anche al discorso del cambiamento climatico. Ho voluto quindi tracciare questo percorso di bellezza della natura per ribadire che c’è un interesse globale al suo cambiamento".  Vivetta, che non nasconde di voler riuscire in futuro "ad arrivare piano piano a una collezione interamente ecosostenibile", per questa stagione sorprende con il suo forte spirito modernista.

Nelle 41 uscite della collezione la stilista esplora la natura in tutte le sue sfaccettature: i paesaggi campestri diurni e notturni sono ricamati a rilievo sui cappotti, i fiorellini spuntano su anfibi, cappotti e calze -con lavorazione 3D- o nelle le decorazioni patchwork di pellicce ecologiche. E ancora, ricorre nelle casette e nei campanili effetto camouflage spalmati su abiti a balze o sulle fodere dei cappotti.  E sempre i fiori, cifra stilistica di Vivetta, si arrampicano su gonne in chevron e pied-de-poule.

E poi il trompe l’oeil, in pieno spirito surrealista Vivetta, come nei panta culotte, che sono in realtà gonne en travesti, o nelle camicie maschili con tre colli in misure e materiali diversi. Quanto alla palette cromatica, spazio a rosa, bianco, nero, verde e grigio. La natura da preservare non è l’unico pensiero di Vivetta, che in piena emergenza coronavirus ci tiene a lanciare un messaggio al popolo cinese: "Sono molto vicina alla Cina - sottolinea - per noi è mercato molto forte, siamo con loro". 

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza