cerca CERCA
Venerdì 17 Settembre 2021
Aggiornato: 17:52
Temi caldi

Voli di Stato, Toninelli: "Io da ministro viaggiavo in seconda classe"

12 dicembre 2019 | 09.53
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

"Io da ministro prendevo voli di linea in seconda classe, ho fatto 70 trasferte e non prendevo voli di Stato". Così l'ex ministro delle infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli parla ad Agorà dell’inchiesta su alcuni voli di Stato in cui risulta indagato Matteo Salvini, che definisce un"assenteista cronico, prima da parlamentare europeo e ora da parlamentare italiano". "Ci si dimentica - dice Toninelli - che i problemi giudiziari sono una cosa seria in politica, l'ultimo è quello dei voli di Stato", dopo i "presunti fondi russi, i presunti 43 milioni di euro di finanziamento alla Lega portati in Lussemburgo, l'assessore all'autonomia Galli in Lombardia indagato in un processo legato ai 43 milioni". Per l'ex ministro esiste un "rilievo morale e politico, non si usano strumenti di Stato perché in quel momento ricopri una determinata carica".





Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza