cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:10
Temi caldi

Maltempo: ilmeteo.it, in arrivo vortice polare che porterà pioggia e neve

28 gennaio 2015 | 11.24
LETTURA: 3 minuti

Oggi un impulso gelido da nord porterà precipitazioni anche a bassissima quota sulle regioni adriatiche. Da domani tempo in graduale peggioramento al Centro e al Sud con nubifragi intensi su Campania e Calabria. Classi decimate nei 'giorni della merla', malati 2 milioni di under 15

alternate text

Dal primo giorno, dei tre cosiddetti 'della Merla', inizierà un’escalation invernale che ci accompagnerà fino alla prima decade di febbraio. La redazione web del sito www.IlMeteo.it comunica che da domani, verso sera, il tempo subirà uno stravolgimento totale. L'ingresso di fortissimi venti occidentali e l’arrivo di una perturbazione porteranno nubifragi intensi su Campania e Calabria, piogge diffuse su Toscana, Lazio, Sardegna ed Umbria. Piogge deboli al nord con la neve che potrebbe fare la sua comparsa fino in pianura sui settori di nordovest. Intanto oggi un impulso gelido da nord porterà pioggia e neve a bassissima quota sulle regioni adriatiche e al sud.

Sulla cima del Vesuvio torna la neve - Intanto un nuovo calo delle temperature nella notte e nuova nevicata sul Vesuvio (foto), ha regalato anche oggi a napoletani e turisti lo spettacolo della sua cima imbiancata. La neve è caduta anche, sopra i 500 metri di quota, nelle aree interne della Campania, con temperature ancora sotto lo zero nella zona di Montevergine e del Laceno in Irpinia. In giornata è previsto un miglioramento delle condizioni ma con temperature che si manterranno basse. Da domani, invece, si prevede un rialzo delle temperature ma con piogge e temporali anche intensi e forte vento.

Nevicate a bassa quota in Calabria - Nel cosentino scendono fiocchi fino a 400 metri sul livello del mare. Le temperature si sono notevolmente abbassate.

Previsioni - IlMeteo.it avvisa che nei prossimi giorni si formeranno dei centri di bassa pressione che creeranno forte maltempo sempre su Campania, Calabria, Sardegna e Sicilia occidentali. Piogge su regioni tirreniche, mentre il nord risulterà più asciutto e soleggiato. Inizierà gradualmente a far sempre più freddo su tutte le regioni e la neve cadrà copiosa sugli Appennini a partire dai 500/700 metri di quelli centrali fin sopra i 900/1200 metri di quelli meridionali.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza