cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 11:20
Temi caldi

Tv

Wanna Marchi, Nuzzi attacca a 'Non è la D'Urso'

02 dicembre 2019 | 23.07
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Live Non è la D'Urso /Twitter)

Inizio scoppiettante per Live - Non è la D'Urso di stasera. Ospiti, fra gli altri, Wanna Marchi, la figlia Stefania Nobile e Lele Mora. Ad attaccare è il giornalista Gianluigi Nuzzi, che marca le differenze fra le due donne condannate per truffa e l'ex agente dei vip, anche lui finito in carcere.

"Le persone che lei ha truffato sono troppe, avrebbe dovuto chiedere scusa. Avrei dedicato i soldi che avevo ad aiutare queste persone che magari le dicevano che avevano un figlio malato di tumore, che avevano perso la casa...", dice Nuzzi. Ma Wanna Marchi scuote la testa e a intervenire in sua difesa arriva la figlia Stefania: "Lo sapevo che andava così. Ma il bello è che questo personaggio - dice riferendosi a Nuzzi - è quello che assolve tutti gli assassini". Piccata la replica di Nuzzi: "La sua arroganza, signora, è nota. Una seconda vita è concessa a tutti, ma io credo che tra Lele Mora e Wanna Marchi ci sia una distanza siderale. Quell'uomo può avere anche sbagliato, ma - spiega - guardate negli occhi la tristezza che ha e la fatica che sta facendo ogni giorno. Non ha la protervia, non ha l'arroganza, non dice come ha detto Wanna Marchi che quelli che ha truffato sono dei deficienti. I disperati si rispettano".
"Ma la smetta - la replica di Stefania Nobile -, ma sia buono, ma vada a Quarto Grado ad assolvere i delinquenti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza