cerca CERCA
Lunedì 12 Aprile 2021
Aggiornato: 02:01
Temi caldi

Webuild miglior offerente per linea ferroviaria Fortezza-Ponte Gardena, valore 1,07 mld

04 marzo 2021 | 10.56
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Foto di repertorio (Fotogramma)

Webuild è stato dichiarato miglior offerente per la progettazione e la realizzazione della tratta di nuova linea ad alta capacità di circa 22,5 chilometri in prosecuzione della galleria di base del Brennero, tra Fortezza e Ponte Gardena, per un valore di 1,07 miliardi di euro.

"Un nuovo risultato per il Gruppo, appena dichiarato miglior offerente anche per un altro progetto, del valore di 1,26 miliardi di euro circa, per la progettazione esecutiva e la costruzione delle tratte B2 e C dell’Autostrada Pedemontana Lombarda, che porta a circa 2,3 miliardi di euro il valore complessivo delle nuove possibili assegnazioni", spiega Webuild.

Oggetto della gara per la prosecuzione della galleria di base del Brennero, commissionato da Rfi– Rete Ferroviaria Italiana, con il Gruppo Webuild capofila al 51% del consorzio con Implenia, è la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori, quasi tutti in sotterraneo, per il Quadruplicamento della Linea VeronaFortezza di accesso Sud alla Galleria di Base del Brennero sull’asse ferroviario Monaco – Verona, oltre ai rami di interconnessione, anch’essi in sotterraneo, e agli interventi nel piano regolatore di Ponte Gardena.

I lavori prevedono l’ottimizzazione del collegamento ferroviario Monaco-Verona. Webuild è già impegnata in tre dei principali cantieri del Tunnel di Base del Brennero, simbolo della mobilità sostenibile europea.

La Galleria, che con i suoi 64 km totali diverrà il collegamento ferroviario in sotterraneo più lungo al mondo, rappresenta l’elemento centrale del corridoio Scandinavo-Mediterraneo della rete TEN-T e migliorerà le possibilità di trasporto ferroviario nel cuore dell’Europa. Webuild sta realizzando numerosi progetti di mobilita sostenibile nell’ambito della rete Ten-T, in Italia e in Europa. D

Nel corridoio Scandinavo-Mediterraneo fanno parte i lavori per l’alta velocità/capacità ferroviaria Napoli-Bari - per i quali il Gruppo sta costruendo le tratte Napoli-Cancello e Apice-Hirpinia - e quelli sulla linea Palermo-Catania, tra Bicocca e Catenanuova. Nel corridoio Reno-Alpi, quello che unirà Rotterdam con Genova, rientra invece il Terzo Valico dei Giovi, la nuova linea alta velocità/capacità lungo la direttrice Genova-TorinoMilano.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza