cerca CERCA
Lunedì 21 Giugno 2021
Aggiornato: 00:15
Temi caldi

Coronavirus: non solo smart working, le iniziative di Facile.it per i dipendenti

23 aprile 2020 | 16.15
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Fotolia)

Da marzo 2020 moltissime aziende italiane sono state costrette a ripensare il proprio modo di lavorare gestendo piccoli e grandi problemi del quotidiano. Se quasi tutte si sono organizzare, sia pure con tempi diversi, per offrire ai dipendenti la possibilità di lavorare da remoto per non fermare la produttività, sono poche, però, quelle che hanno messo in campo azioni solo apparentemente meno connesse al business, ma in realtà altrettanto fondamentali. Tra queste c'è Facile.it, web company italiana che, fin da subito, ha deciso di mettere al centro del proprio piano di emergenza il benessere dei suoi dipendenti.

Ecco quindi che, accanto alle facilitazioni tecniche - Facile.it ha reso possibile il lavoro da remoto in tutte le sedi e per tutte le figure professionali in tempi brevissimi - sono arrivate molte altre azioni volte a garantire la serenità emotiva di chi lavora per l’azienda. La prima è stata quella di attivare, per ciascuno dei dipendenti e per il nucleo familiare di essi, una polizza assicurativa che garantisce un’indennità giornaliera per ricovero dovuto a Covid-19 e, anche, un indennizzo una tantum per coprire i costi della convalescenza post dimissione dal reparto di terapia intensiva.

"Negli anni abbiamo costruito il successo di Facile.it sulla qualità dei nostri dipendenti", spiega Alessandro Tallia, cfo di Facile.it che aggiunge: "essere loro vicini con ogni mezzo in un momento così particolare e cercare di garantirgli soprattutto serenità per se stessi e per i loro cari per noi è stata e resta la priorità. Non è stata una scelta improvvisa, ma una decisione naturale".

Facile.it non si è fermata al solo campo di azione più affine al suo business, quello delle assicurazioni appunto, ma è andata oltre ed ecco quindi che, sempre facendosi carico dei costi e rendendo il tutto gratuito per i dipendenti e i loro familiari, ha attivato l’opportunità di ricorrere ad un counseling psicologico a distanza con un team di professionisti.

Dalla fine di febbraio, per alcuni dai primi di marzo, tutte le famiglie italiane stanno sperimentando necessità tecnologiche che prima non avevano e che oggi sono dettate, ad esempio, dall’implementazione della didattica a distanza e dello smart working diffuso. Non in tutte le case, però, erano presenti strumenti tecnologici adeguati e allora Facile ha deciso di fornire ai dipendenti che ne fossero sprovvisti stampanti, telefoni cellulari e ogni altro elemento che potesse rendere 'tecnologicamente' più semplici le loro giornate offrendo anche un servizio di helpdesk dedicato attivo tutti i giorni lavorativi dalle 9 alle 21.

Per fare sì che anche a casa i dipendenti di Facile.it potessero lavorare con i massimi standard di sicurezza informatica, l’azienda ha anche attivato, ancora una volta facendosi carico dei costi dell’operazione per tutti i dipendenti e i loro nuclei familiari, la possibilità di fare il download di software anti virus per proteggere sia i device con cui si lavora in casa sia la rete da cui cisi collega e, anche i programmi che si usano più spesso; uno per tutti quello di home banking.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza