cerca CERCA
Sabato 26 Novembre 2022
Aggiornato: 19:10
Temi caldi

Wimbledon 2022, infortunio Nadal: le condizioni

07 luglio 2022 | 16.49
LETTURA: 1 minuti

Ma l'atleta si allena in vista della semifinale

alternate text

Sette millimetri. Sarebbe questa l’entità della lesione agli addominali accusata da Rafa Nadal, capace di qualificarsi per le semifinali di Wimbledon 2022 nonostante l'infortunio accusato nei quarti di finale . Lo riporta il quotidiano spagnolo Marca, che conferma la sensazione provata dal giocatore durante il match contro Taylor Fritz ("qualcosa non va come dovrebbe"). Alla vigilia della semifinale contro Nick Kyrgios, pur non avendo ancora sciolto la riserva sulla possibilità di vederlo in campo (mercoledì aveva ammesso di sentirsi molto preoccupato e di non sapere cosa avrebbe deciso di fare: "La salute è più importante della vittoria a Wimbledon"), l’ex numero uno in campo si è comunque presentato a Aorangi Park, i campi di allenamento di Wimbledon, per la sessione quotidiana.

Leggi anche

In ritardo rispetto all’orario programmato, ma si è presentato. Il che è un buon segnale. E ha anche provato qualche servizio a velocità molto controllata. C'è comunque ottimismo sulla sua presenza in campo, i precedenti, inoltre confermano le buone sensazioni. Nadal, in passato ha già giocato con una lesione agli addominali. Più precisamente, agli Us Open del 2009, l’allora testa di serie numero 3 aveva cominciato il torneo con una lesione di 6 millimetri, in semifinale, la lesione era diventata di 26 millimetri alla fine, quando aveva perso 6-2 6-2 6-2 in semifinale contro Juan Martin Del Potro. Anche Novak Djokovic ha subito lo stesso tipo di lesione agli Australian Open nel 2021, proprio contro Taylor Fritz. Il serbo, al terzo turno dello Slam, aveva rimediato una lesione di 17 millimetri che non gli ha impedito di superare il turno e vincere il torneo, con la lesione aumentata di altri 8 millimetri.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza