cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 23:40
Temi caldi

Golf: Woods rinvia il rientro, il mio livello di gioco non è all'altezza

10 ottobre 2016 | 21.35
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Tiger Woods - Xinhua

Tiger Woods rimanda il suo rientro al golf agonistico a data da destinarsi. Il 41enne statunitense ha infatti annunciato, sul suo sito web, il ritiro al Safeway Open in programma da giovedì prossimo e al Turkish Airlines Open al via dal 3 novembre.

"Dopo averci pensato a lungo e dopo un'onesta riflessione, mi sono reso conto di non essere ancora pronto per giocare un torneo del Pga Tour e poi andare in Turchia -spiega Woods-. La mia salute è buona, mi sento in forma, ma il livello del mio gioco è vulnerabile e non all'altezza per certe sfide sportive".

"Quando avevo annunciato il mio rientro al Safeway, avevo la ferma intenzione di giocare, la convinzione di poterlo fare -spiega l'ex numero uno del mondo- . Ho speso una settimana con il Team Usa alla Ryder Cup, un onore e un'esperienza che mi ha ispirato facendo salire ancora di più la voglia di tornare a giocare. Mi sono allenato qualche giorno in California, ma dopo molte ore sul green, ho capito di non essere competitivo come vorrei contro i migliori golfisti del mondo".

"Ora continuerò a lavorare duramente, mi occuperò degli eventi della mia Fondazione, la Hero World Challenge, ad Albany. Vorrei chiedere scusa per la mia rinuncia a Safeway, ai miei tifosi in California e in Turchia, che quelli che hanno sperato di potermi seguire in tv. Questo non è quel che avrei voluto accadesse, ma continuerò a sudare per tornare in grado di competere coi migliori del mondo. Mi manca poco, e non mi fermerò finché non sarò pronto", conclude Woods.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza