cerca CERCA
Sabato 28 Maggio 2022
Aggiornato: 12:12
Temi caldi

Sostenibilità: da H&M raccolta di 1000 t di abiti usati per World Recycle Week

18 aprile 2016 | 13.38
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Raccogliere in questa settimana 1.000 tonnellate d’indumenti usati portati dai clienti di tutto il mondo per promuovere il riciclo di abiti usati e ottenere fibre tessili riciclate per creare nuovi prodotti. E' la sfida lanciata da H&M insieme alla rapper britannica, di origine tamil M.I.A., al secolo Mathangi 'Maya' Arulpragasam, per la World Recycle Week.

Per sensibilizzare l'opinione pubblica, M.I.A. ha girato un video musicale in esclusiva per H&M, con la canzone 'Rewear it', che sottolinea l'impatto ambientale dei vestiti che finiscono nelle discariche di tutto il mondo. Dal 2013 i clienti di H&M possono portare indumenti e tessuti indesiderati e usati, di qualsiasi marca e in qualsiasi condizione, in tutti i negozi H&M. In questo modo si assicurano che gli abiti usati non finiscano in discarica e, in cambio, ricevono dei buoni sconto. Da quando H&M ha lanciato questa iniziativa sono state raccolte oltre 25.000 tonnellate di indumenti e due anni fa H&M ha introdotto i suoi primi nuovi indumenti realizzati con fibre tessili riciclate, passi importanti nella chiusura del cerchio nella moda.

In occasione della prima World Recycle Week, H&M si propone di potenziare la raccolta dei prodotti tessili sempre in corso. Oltre al video con M.I.A., i blogger e i personaggi del film saranno protagonisti di alcune 'rehaul' clip, in cui mostreranno i capi che intendono riciclare durante la World Recycle Week, attraverso il progetto di raccolta di H&M. Chiunque potrà creare le proprie clip con l'hashtag #HMrehaul, portando gli indumenti in qualsiasi negozio H&M, ed entrando a far parte di un movimento globale della moda per rendere il Garment Collecting una fase naturale del ciclo di vita dei vestiti.

L'obiettivo a lungo termine è di eliminare totalmente la presenza di abiti nelle discariche, e limitare così l’utilizzo delle risorse naturali. Con il riciclo di una sola T-shirt si possono risparmiare 2.100 litri d'acqua, questo esempio può contribuire a far immaginare l'impatto di 1.000 tonnellate di indumenti raccolti durante la World Recycle Week. Tutti i tessuti sono ammessi: calzini spaiati, asciugamani vecchi e vestiti bucati. Niente è troppo strappato o consumato per una seconda vita.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza