cerca CERCA
Mercoledì 08 Dicembre 2021
Aggiornato: 17:02
Temi caldi

Yemen: al via Forum Amici, Sana'a chiede aiuti contro poverta' e terrorismo

29 aprile 2014 | 10.36
LETTURA: 3 minuti

(Aki) - E' un appello alla comunita' internazionale perché aiuti lo Yemen a superare la crisi legata alla poverta', al mancato sviluppo economico e alla minaccia rappresentata dai terroristi di al-Qaeda nella Penisola Arabica quello lanciato dal ministro degli Esteri yemenita Abu Bakr al-Qirbi, presente a Londra per il vertice degli 'Amici dello Yemen'. ''Per stabilizzare la situazione politica la popolazione ha bisogno di vedere livelli di vita, lavoro e servizi che ora non ha - ha detto al Guardian -. Gli Amici dello Yemen devono far sì che noi possiamo utilizzare i fondi che sono disponibili con saggezza''. Degli Amici dello Yemen, fondato nel 2010, fanno parte 40 stati e organizzazioni che coordinano il sostegno internazionale al Paese piu' povero del mondo arabo, che è al secondo posto per malnutrizione al mondo, con carenza di acqua e medicine, debolezza governativa, corruzione e gravi problemi di sicurezza. Oltre ad al-Qaeda nella Penisola Arabica, infatti, nello Yemen c'è anche la lotta dei ribelli houthi e dei separatisti nel sud.

Nello Yemen meta' dei 24 milioni di abitanti ha bisogno di assistenza umanitaria, secondo l'Onu. Lo Yemen, afferma Qirbi, merita aiuto perché, a differenza degli altri Paesi arabi dove le primavere arabe si sono trasformate in guerre civili, qui si è avuta una transizione politica a seguito della deposizione del presidente Ali Abdullah Saleh dopo mesi di proteste popolari. ''Abbiamo bisogno di piu' sviluppo, di migliorare la sicurezza, di una crescita economica - ha spiegato il capo della diplomazia yemenita - Abbiamo circa 8 miliardi di dollari stanziati dai donatori, ma solo il 25 per cento è stato speso. Dobbiamo lavorare di piu' per usarli meglio''. Il governo di Sana'a ha di recente creato un ''ufficio esecutivo'' nella capitale per raccogliere gli aiuti in modo piu' efficace. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza