cerca CERCA
Giovedì 05 Agosto 2021
Aggiornato: 13:43
Temi caldi

Zampaglione a tutti gli artisti: "Spettacoli online per scaldare i cuori"

09 marzo 2020 | 19.30
LETTURA: 4 minuti

'"Stiamo il più possibile vicini alle persone nelle loro case"

alternate text

di Veronica Marino
"Ragazzi il nostro compito in questo momento è portare nelle case un po' di gioia, arte e contenuti. Offriamo online creatività. Scaldiamo i cuori. La gente è depressa e spaventata. Bisogna spezzare la tensione. Facciamo tutto quello che è nelle nostre possibilità. Noi possiamo stare vicino alla gente attraverso la rete. Che sia l'arte a fare compagnia alle persone e far pesare di meno il fatto di dover rinunciare, se pur parzialmente, alla propria libertà per un po'". Rivolto a tutti gli artisti parla così, all''Adnkronos, il leader dei Tiromancino Federico Zampaglione che ieri per primo ha fatto un concerto su Facebook e Instagram con migliaia di visualizzazioni e messaggi positivi (le due dirette hanno raggiunto oltre 70mila persone). "Bisogna fare questo sacrificio e noi possiamo renderlo più facile - dice il musicista - Se le persone sanno che c'è un concerto, qualche iniziativa di artisti e attori il clima a casa è meno cupo".

"In questo momento le misure di sicurezza prevedono che le attività che comportano l'aggregazione di persone siano da evitare, altrimenti il contagio potrebbe aumentare e sarebbe davvero pericoloso - ragiona il cantante - La musica, però, può essere diffusa. Allora ho pensato: 'i social ce li abbiamo, la chitarra anche, i pezzi pure'. Ecco che a quel punto mi è venuto spontaneo organizzare un vero e proprio concerto in rete, in diretta sia su Facebook che su Instagram. E mi ha fatto davvero piacere che ci sia stata una risposta così grande, con miglia e migliaia di collegamenti, migliaia di messaggi di persone che si sono sentite confortate e che hanno apprezzato perché è stata una carezza, un abbraccio in un momento difficile. Hanno capito che era un concerto fatto con il cuore perché non c'era altra motivazione se non quella di trascorrere la festa delle donne al meglio, regalando un po' di musica, di evasione ed esortando la gente a stare a casa facendogli compagnia".

""In questo momento non lo facciamo per noi stessi, ma per i nostri padri, per le persone più fragili, per i nonni, per lo Stato, per la Sanità. Più che un sacrificio stare a casa - scandisce il frontman dei Tiromancino - va vista come una cosa dovuta al nostro Paese. E il concerto online è un modo per essere in tanti anche stando ciascuno a casa propria. Non solo musica, però. Tra una canzone e un'altra - racconta - ne ho approfittato per parlare, per ribadire cosa evitare in questi giorni perché a volte quando i messaggi arrivano ai giovani dalle istituzioni vengono presi come qualcosa di troppo formale, mentre se arrivano da un artista non vengono recepiti come una ramanzina. E sono più ascoltati".

"Questo è un momento da affrontare con serietà - insiste Zampaglione - Mi sveglio dispiaciutissimo e triste per tutto quello che tante persone stanno vivendo, per le persone che sono morte. La nostra società ha ricevuto un bruttissimo colpo. Dobbiamo essere all'altezza dell'emergenza, dobbiamo aiutarci e stare tutti attenti. E' così che potremo superare anche questa".

"Rivolgo il mio appello a tutti gli artisti ad offrire creatività, contenuti e stare il più possibile vicino alle persone nelle loro case. Tanto questa è l'unica cosa che possiamo fare. Possiamo cercare le parole giuste, scegliendo anche una scaletta di pezzi diversa. Io ieri l'ho divisa in due parti, una fatta di pezzi più riflessivi, l'altra di pezzi romantici per festeggiare le donne". E i numeri dicono che ha davvero funzionato!

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza