cerca CERCA
Giovedì 06 Maggio 2021
Aggiornato: 00:47
Temi caldi

Polemica social

Zangrillo e la vignetta sui 'pochi' morti Covid

23 agosto 2020 | 08.31
LETTURA: 1 minuti

Il primario del San Raffaele condivide su twitter il disegno di Ghisberto che mette a confronto i decessi per Coronavirus con quelli causati da altre patologie

alternate text
Dal profilo twitter di Alberto Zangrillo

Una vignetta condivisa da Alberto Zangrillo scatena la polemica social. Il primario di anestesia e rianimazione all'Irccs San Raffaele di Milano ha pubblicato su twitter un disegno di Ghisberto in cui viene fatto un raffronto tra i morti per Covid e quelli causati da altre patologie.

Nella vignetta, un uomo vestito di nero, circondato da pecore e con alle spalle gli altoparlanti esclama: "Ieri in Italia sono morte 4 persone per Covid. E' terribile!". Di fronte a lui, un altro uomo in abiti normali gli risponde: "Ieri in Italia sono morte anche 638 persone per malattie cardiocircolatorie e 483 per tumore! Questo è davvero terribile".

Non è la prima volta che Zangrillo finisce al centro di una polemica legata al Covid. Recentemente il primario del San Raffaele ha scatenato un acceso dibattito, anche tra i suoi colleghi, per avere sostenuto la tesi secondo cui il virus avrebbe perso forza negli ultimi mesi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza