cerca CERCA
Lunedì 05 Dicembre 2022
Aggiornato: 16:25
Temi caldi

Zangrillo: "Io sindaco di Milano? Mai, resti Sala"

11 luglio 2020 | 12.05
LETTURA: 1 minuti

"Più facile che giornalista Gramellini assuma mio ruolo in ospedale. Una volta per tutte, a me la politica non interessa"

alternate text
(Fotogramma)

"Chiudiamola qui per sempre e una volta per tutte con Zangrillo in politica. E' più facile che Gramellini assuma il mio ruolo al San Raffaele che io diventi sindaco di Milano". A satira risponde con una battuta Alberto Zangrillo, prorettore dell'università Vita-Salute San Raffaele di Milano, facendo riferimento alla rubrica del giornalista Massimo Gramellini in cui si ironizza immaginando 'un'epidemia' di esperti in politica.

"Anzi - dichiara il primario all'Adnkronos Salute - auspico che Giuseppe Sala", attuale primo cittadino di Milano, "continui a restare dov'è. Milano deve ripartire al più presto con lui, da dove il coronavirus l'ha fermata. Riavvolgiamo il nastro con lui. Io, invece, voglio continuare a fare il mio mestiere e lo ribadisco una volta per tutte. A me la politica non interessa".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza