cerca CERCA
Giovedì 11 Agosto 2022
Aggiornato: 18:46
Temi caldi

Zelensky: "Russia considera Kiev trampolino per conquista altri Paesi"

05 luglio 2022 | 12.54
LETTURA: 2 minuti

"Se Kiev avesse ricevuto sostegno garantito con armi, Ucraina non sarebbe vittima della peggiore guerra in Europa dalla Seconda Guerra Mondiale"

alternate text
Fotogramma /Ipa

Volodymyr Zelensky ha affermato che la Russia considera l'Ucraina un trampolino di lancio per la conquista di altri Paesi. Di conseguenza, garantire la sicurezza dell'Ucraina significa farlo per l'intera Europa. Parlando in video collegamento alla 26a Tavola rotonda annuale del governo degli economisti in corso ad Atene, il presidente ucraino ha affermato che in Europa da un decennio c'era una mancanza di sicurezza e che questa si basava solo su rassicurazioni, in particolare quelle contenute nel Memorandum di Budapest.

Leggi anche

Secondo Zelensky, è possibile rispondere a queste minacce della Federazione Russa, sorte dal 2014, con una maggiore unità dell'Europa e con garanzie di sicurezza efficaci. Inoltre, anche ciò che sta accadendo attualmente sul mercato energetico in Europa dovrebbe essere visto come una guerra. "La Russia, con il suo gioco del gas - ha affermato - sta facendo di tutto per aumentare l'inflazione e per costringere l'Europa a vivere il prossimo inverno la più grande crisi della storia".

"Se l'Ucraina avesse ricevuto un sostegno garantito con armi - ha aggiunto - e sanzioni contro l'aggressore, il suo isolamento immediato e la confisca dei suoi beni, l'Ucraina non sarebbe vittima della peggiore guerra in Europa dai tempi Seconda Guerra Mondiale. La Federazione Russa considera il territorio dell'Ucraina una testa di ponte per la conquista di altri Paesi. E quindi, fornire sicurezza all'Ucraina significa fornire sicurezza a lungo termine all'intera Europa".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza