cerca CERCA
Mercoledì 01 Febbraio 2023
Aggiornato: 20:51
Temi caldi

Zerocalcare 'blasta' la stampa: "Ecco come travisano"

19 ottobre 2022 | 11.12
LETTURA: 1 minuti

alternate text

"Quasi tutto ciò che c'è da sapere sull'informazione". Si intitola così il post, corredato naturalmente da una vignetta esplicativa, che il fumettista e regista Zerocalcare ha dedicato ieri sera al travisamento di alcune sue opinioni sull'esito delle elezioni politiche da parte della stampa e che ha già ottenuto oltre 21.000 like e quasi 4.000 retweet solo su Twitter.

Accanto al post, una foto che mette insieme la vignetta originaria, con le citazioni di questa vignetta che gli attribuiscono 'Repubblica' e 'Il Secolo d'Italia'. "Quello che dico io (banalità de buon senso, dai)", ricorda il fumettista sopra la vignetta dove il suo alter ego a fumetti dice: "No, non penso che ritorna il fascismo. I riferimenti economici restano sempre quelli neoliberisti e il posizionamento rimane atlantista. Penso che delle differenze ci possono stare sul piano della società, dei diritti, in senso autoritario e tradizionalista". Poi la 'frase incriminata' e cerchiata in rosso: "Che è drammatico eh, mica dico di no, ma ecco non penso che mo' per vent'anni non ci stanno più le elezioni".

Poi la 'versione' della stampa. "Come lo trascrive Repubblica", sottolinea Zerocalcare accanto alla foto di una frase attribuitagli dal quotidiano: "Sì è drammatico. Però, insomma, spero che in Italia ci siano di nuovo delle elezioni, almeno entro i prossimi vent'anni". Più sotto "Come lo riporta il Secolo", con la foto del titolo che gli dedica 'Il Secolo d'Italia': "La ridicola tesi del 'democratico' Zerocalcare: "Tornare al voto, Italia nel dramma con la destra". "A voi studio", è il commento conclusivo del fumettista.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza