cerca CERCA
Sabato 18 Settembre 2021
Aggiornato: 15:35
Temi caldi

Zone rosse, la rete di Mazda Italia a disposizione dei clienti

19 gennaio 2021 | 12.16
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Confermando il 'pieno sostegno' alle misure adottate dal Governo per contenere la pandemia Mazda Italia informa di essere "nel totale rispetto delle norme di prevenzione sanitaria, a disposizione dei clienti per garantire la mobilità, attraverso i propri saloni e officine autorizzate che rimarranno aperte in tutta Italia, anche nelle zone rosse, per continuare a offrire i propri servizi di vendita, assistenza e riparazione". La filiale italiana della casa giapponese ricorda di essere "pronta per gestire tutte le necessità e richieste dei clienti in modo responsabile" per "le misure adottate e per le caratteristiche dei processi di riparazione e acquisto dell’auto che avvengono nel rispetto totale delle norme igieniche e del distanziamento sociale".

Per fornire il massimo dell'informazione preliminare alla visita in concessionaria sono disponibili le piattaforme digitali del brand con "una panoramica rapida e completa delle attuali offerte di veicoli e servizi al link www.mazda.it/offerte/offerte-privati". La gamma Mazda infatti gode per il 70% degli incentivi statali che si sommano agli ecobonus Mazda previsti per sostenere consumatori e concessionari in questo momento difficile per l’economia e in particolare del settore automobilistico.

Infine, sul sito Mazda.it è possibile scaricare il modello di autocertificazione per recarsi nello showroom o nell’officina scelta dal cliente ed è inoltre disponibile la lista dei recapiti Mazda per ricevere consulenza telefonica da casa. Inoltre, il numero verde 800.062.932 è a disposizione per informazioni in tempo reale sullo stato di apertura delle concessionarie e la linea diretta al numero 800.031.108 per prenotare un appuntamento con il proprio concessionario o riparatore autorizzato Mazda.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza