cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 10:54
Temi caldi

Zuckerberg testimonierà al Congresso

04 aprile 2018 | 16.13
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Il numero uno di Facebook Mark Zuckerberg testimonierà di fronte alla Commissione energia e commercio della Camera dei rappresentanti Usa "per spiegare il ruolo della sua società" nelle violazioni delle norme sulla tutela della privacy da parte della società Cambridge Analytica l'11 di aprile.

"L'audizione sarà una opportunità importante per gettare luce su questioni cruciali relative alla privacy dei dati dei consumatori e per fare in modo che gli americani comprendano meglio cosa accade alle loro informazioni personali quando sono online", si legge in un comunicato della commissione.

In precedenza, con un post su Facebook, Zuckerberg aveva annunciato "un importante passo per proteggere l'integrità delle elezioni nel mondo", vale a dire "la cancellazione di oltre 270 pagine e account, gestiti dall'organizzazione russa denominata Internet Research Agency (Ira)", coinvolta nell'inchiesta sul Russiagate. "La maggior parte delle nostre azioni contro l'Ira ad oggi sono state finalizzate ad evitare la sua interferenza nelle elezioni straniere. Questo aggiornamento fa riferimento alla cancellazione delle pagine indirizzate a persone che vivono in Russia. L'agenzia ha più volte agito in maniera ingannevole e ha cercato di manipolare persone negli Stati Uniti, in Europa e in Russia. Non la vogliamo più su Facebook, in nessuna parte del mondo". Sollecitato da alcuni utenti, Zuckerberg ha provato a spiegare che "noi non vendiamo informazioni. Permettiamo alle persone di acquistare inserzioni per raggiungere voi" utenti, "ma non gli diamo informazioni relative a voi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza