cerca CERCA
Giovedì 21 Gennaio 2021
Aggiornato: 16:32

covid notizie

alternate text

Vaccino Covid, report Agenas: Italia prima in Ue

L'Italia è prima per le vaccinazioni fatte (in valore assoluto), 504mila ad oggi, tra i Paesi dell'Unione Europea. Segue la Germania (476mila), Spagna (277mila) e Polonia (188mila). Lo evidenzia il report dell'Agenas pubblicato sul sito dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali e aggiornato a questa mattina con l'elaborazione dei dati sulle immunizzazioni per coronavirus nei Paesi Ue. Il nostro Paese è invece secondo nella classifica delle percentuali delle vaccinazioni fatte ogni 1...

alternate text

Cambia idea e corregge autocertificazione: assolto

Ha fornito una versione dei suoi spostamenti non veritiera durante il lockdown, ma la contestazione mossagli dalla procura non rientra nell'articolo 483 del codice penale e per questo Massimo Sassone, 41 anni, è stato assolto dal gip di Milano Roberto Crepaldi. "Sono molto soddisfatto", spiega all'Adnkronos. 

alternate text

Covid Brasile, superati 181mila morti

Il Brasile ha superato i 181.000 morti per coronavirus questo sabato registrando 686 nuovi decessi che hanno portato il numero totale di morti nella pandemia fino ad ora a 181.123 persone. Il governo brasiliano ha presentato il suo piano di vaccinazione garantendo oltre 100 milioni di dosi del progetto AstraZeneca. Allo stesso modo, lo Stato è in trattative complete con Pfizer per acquisire altre 70 milioni di dosi.

alternate text

Coronavirus, geni chiave per nuove cure: lo studio

E' stato pubblicato oggi su 'Nature' uno studio internazionale che identifica cinque geni associati alle manifestazioni cliniche più gravi del Covid-19. Al lavoro partecipa l'Università di Siena con il gruppo guidato dalla professoressa Alessandra Renieri, docente del dipartimento di Biotecnologie mediche e responsabile della Uoc Genetica Medica dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Senese. Lo studio, coordinato dall'Università di Edimburgo, individua i geni coinvolti in due processi molecolari:...

alternate text

"Il mio Doc non c'è più", un paese in lacrime per il suo medico

"Il mio Doc non era solo un medico. Era una persona grande, un punto di riferimento per tutto e per tutti, era sempre presente. Adesso non c'è più e non so se si capirà bene quello che ha fatto per me, per la nostra famiglia, per tutte le famiglie, per 30 anni". Silvia B., insegnante di francese in una scuola media, non riesce a smettere di piangere Flavio Bison, 63 anni, dottore di famiglia di Legnano, nel Milanese, con studio ad Arconate, paesino della provincia. Poco più di seimila anime, tutt...

alternate text

Dalle sparatorie al finto ordine pizza per chiedere aiuto, le voci del 112

"Pronto, posso chiedere una pizza?". A parlare all'operatore della Sala Operativa del 112 di Roma è una donna: trema, è in evidente difficoltà e finge di chiamare la pizzeria. Dall'altra parte della cornetta il centralinista, addestrato a situazioni di questo tipo, non riaggancia e geolocalizza la telefonata facendosi confermare semplicemente se si tratti o meno di Roma. La donna risponde con un "Sì, patate e salsiccia" e in pochi secondi l'intervento viene passato alle forze dell'ordine. E' una ...

alternate text

Covid, parlano i medici militari del Celio: "La nostra guerra contro un nemico nascosto"

Sono 230 i pazienti Covid ricoverati nel policlinico militare del Celio dal primo settembre scorso. Solo oggi 80 sono in reparto, 20 in terapia intensiva. Più di tre persone al giorno, uomini e donne di tutte le età, arrivano in media nel polo sanitario nel cuore di Roma su ambulanze militari e civili. "Questa è una guerra. Un ospedale da campo dove non arrivano feriti, dove non trattiamo vittime innocenti o soldati ustionati da granate o mine, ma mamme, ragazzi, nonni sorpresi da un nemico che n...

alternate text

Covid, Miozzo: "Natale tradizionale ce lo dobbiamo scordare"

"Se anche la curva dovesse scendere nelle prossime settimane, noi un Natale tradizionale ce lo dobbiamo scordare. Possiamo immaginare un Natale più sereno, più legato alle tradizioni squisitamente familiari". Lo ha affermato Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato tecnico scientifico intervenendo a 'Porta a Porta'.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza