cerca CERCA
Lunedì 14 Giugno 2021
Aggiornato: 21:07
Temi caldi

Finanza

Le notizie finanziarie e sui mercati azionari in tempo reale: borsa italiana, quotazioni azioni, titoli, valute, obbligazioni e molto altro

Borsa, Ftse Mib chiude in rialzo

Con un rialzo nella prima seduta dell’ottava, riparte l’attacco del Ftse Mib alla soglia dei 26 mila punti. Grazie ai rialzo delle utilities (+1,33% di Terna, +1,09% di Hera, +1% di Enel) e degli energetici (+1,38% di Eni, +1,44% di Saipem e +1,46% di Tenaris), il Ftse Mib ha chiuso a 25.757,83 punti, +0,16% rispetto al dato precedente.

alternate text

Borse europee chiudono in progresso, Milano +0,31%

Chiusura in progresso per le Borse europee, con Milano che termina gli scambi a 25.718 punti (+0,31%). Più decisi i rialzi per le consorelle: Parigi sale a 6.601 punti (Cac +0,83%), mentre a Francoforte il Dax segna 15.689 punti (+0,76%) e a Londra il Ftse 100 archivia la seduta a 7.134 punti (+0,64%).

alternate text

Ftse Mib debole, spread a 100pb

Chiusura di seduta all’insegna della cautela per le borse europee in una seduta inevitabilmente condizionata dal meeting della Banca Centrale Europea e dall'aggiornamento relativo l’inflazione USA.

Borsa Milano all’insegna della prudenza, spread in calo

Chiusura all’insegna della prudenza per le borse europee alla vigilia degli importanti appuntamenti di domani, quando si riunirà il board delle Banca Centrale Europea e dagli Stati Uniti arriverà l’aggiornamento relativo l’andamento dell'inflazione.

alternate text

Ftse Mib chiude in rialzo e vede i 26mila punti

Avvio di settimana decisamente positivo per la borsa di Milano. Grazie al +0,99% registrato nella prima seduta della settimana, il Ftse Mib ha chiuso a 25.824,71 punti e messo ufficialmente nel mirino la soglia dei 26 mila punti, toccata per l’ultima volta a inizio ottobre 2008.

alternate text

Farbanca perfeziona cartolarizzazione per 540 milioni

Farbanca, società del gruppo Banca Ifis, ha perfezionato una cartolarizzazione di crediti per un valore nominale complessivo pari a circa 540 milioni di euro a scopo di funding. L’operazione, strutturata da Banca Ifis e da Intesa Sanpaolo in qualità di co-arrangers, è stata perfezionata con l’acquisizione dei crediti da parte della società veicolo Emma Spv. Lo comunica una nota. I crediti oggetto di cessione, si legge, derivano da contratti di mutui fondiari, ipotecari e chirografari erogati da F...

alternate text

Ftse Mib chiude settimana in positivo

Chiusura di settimana in positivo per la Borsa di Milano. Dopo una prima parte all’insegna dell’incertezza, nel corso del pomeriggio i listini azionari globali hanno capitalizzato le indicazioni, sotto le stime, arrivate dal mercato del lavoro Usa.

alternate text

Ftse Mib chiude in rialzo, spread stabile

Seduta altalenante per il listino milanese alla vigilia della pubblicazione dell’importante aggiornamento sull’andamento del mercato del lavoro statunitense nel mese di maggio. Dopo i minimi intraday fatti segnare in corrispondenza del giro di boa, il nostro Ftse MIb ha chiuso in positivo sopra quota 25 mila punti (+0,29% a 25.452,33 punti).

alternate text

Piazza Affari ai massimi dal 2008

Massimi dal 2008 per la borsa di Milano. Grazie al +0,6% messo a segno oggi, il Ftse Mib ha terminato la seduta sui livelli pre-Covid a 25.321,82 punti dopo essersi spinto poco prima dell’avvio delle contrattazioni a New York fino a 25.553,39 punti, il dato maggiore dall’ottobre del 2008 (poco prima del crollo innescato dal fallimento di Lehman Brothers).

alternate text

Piazza Affari in parità nel giorno delle Opa

Prima seduta della settimana che si è chiusa in parità per la Borsa di Milano, dove il Ftse Mib si è fermato a 25.170,55 punti (+0,01%). Sul paniere delle blue chip la performance migliore è stata registrata dalle azioni Atlantia, in aumento del 2,84% dopo il via libera dell'assemblea degli azionisti all’offerta arrivata dal consorzio capitanato dalla Cdp per Autostrade per l'Italia.

alternate text

Borsa: Milano, la settimana del Ftse Mib si chiude sopra quota 25mila

Chiusura di settimana sopra la soglia dei 25 mila punti per il nostro Ftse Mib, in rialzo dello 0,45% a 25.169,39 punti. Il prossimo obiettivo è ora rappresentato dal top dei 25.483,05 punti toccato lo scorso 19 febbraio 2020, poco prima che la pandemia innescasse il crollo che a metà marzo spinse il paniere delle blue chip a 14.100 punti.

alternate text

Due velocità per Ftse Mib e spread

Chiusura sopra quota 25 mila punti per il paniere principale della borsa italiana, salito oggi dell’1,12% a 25.056,19 punti. A spingere al rialzo il Ftse Mib ci hanno pensato i titoli del comparto industriale (+5,03% di CNH Industrial, +4,09% di Stellantis e +2,6% di Pirelli) ed i bancari (+2,58% per Banco BPM, +2,05% di Intesa Sanpaolo ed il +2,07% registrato dalle azioni UniCredit).

alternate text

Borsa Milano in rosso, prese di beneficio sulle banche

Seduta all’insegna della debolezza per Piazza Affari che, dopo un inizio in positivo, ha ritracciato in scia delle prese di beneficio sui titoli del comparto bancario. Dopo i forti guadagni delle ultime sedute, BPER Banca ha terminato con -4,8% e la controllante Unipol è scesa del 3,83%.

alternate text

Borsa Milano in parità, banche in fermento

Dopo esser stata penalizzata in avvio di ottava dallo stacco cedole, Piazza Affari ha terminato la seduta in parità (+0,01% a 24.892,9 punti). A Milano, in particolare evidenza troviamo l’accoppiata BPER Banca - Banco BPM, in rialzo rispettivamente del +2,21 e dell’1,33 per cento.

alternate text

Segno meno per il Ftse Mib in avvio di settimana

Causa lo stacco della cedola per 18 dei suoi componenti, la settimana del Ftse Mib è iniziata con il segno meno. Stimato al -0,89%, l’effetto cedola su quasi la metà dei titoli componenti dell’indice delle blue chip, lo ha fatto scendere nella prima seduta dell’ottava dello 0,34% a 24.891,24 punti. Andamento speculare per lo spread, salito dello 0,42% a 111 punti base.

alternate text

Borsa, l’ottava del Ftse Mib si chiude in positivo

Grazie al buon andamento dei titoli del comparto industriale e finanziario, l’ultima seduta della settimana della Borsa di Milano si è chiusa in territorio positivo. Il miglioramento del sentiment degli operatori è da ricondurre al ritorno degli acquisti sulle borse Usa, alle indicazioni positive arrivate dall’economia reale e, soprattutto, alle rassicurazioni sulla prosecuzione della politica monetaria espansiva arrivate dai banchieri centrali.

alternate text

Borsa, Ftse Mib sopra la parità, spread in rosso

L’avvio positivo di Wall Street permette alle borse europee in generale, ed a Piazza Affari in particolare, di chiudere la seduta con il segno più. Indicazioni positive prima dell’avvio delle contrattazioni sulle borse Usa sono arrivate dall'aggiornamento relativo le nuove richieste di sussidio di disoccupazione,scese ai minimi dall’inizio della pandemia a 444 mila unità.

Ftse Mib in rosso, sale lo spread

Seduta in deciso territorio negativo per le borse europee che, in attesa della pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve, si sono trovate, come spesso accade negli ultimi tempi, a dover fronteggiare i timori di inflazione.

ora in
Prima pagina
Tag più usati
in questa pagina

piazza affari

borsa

chiusura

milano

atlantia

banca centrale europea

borsa europea

borse europee

chiusura in progresso

ftse 100

articoli
in Evidenza