cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 17:08
Temi caldi

Finanza

Le notizie finanziarie e sui mercati azionari in tempo reale: borsa italiana, quotazioni azioni, titoli, valute, obbligazioni e molto altro

alternate text

Piazza Affari positiva, Poste sale in attesa dei conti

Segno più per Piazza Affari che, in attesa di notizie dall’Ucraina, ha assorbito senza particolari problemi la svolta da “falco” di Jerome Powell. Ieri nel corso di un intervento, il chairman della Federal Reserve ha rilevato come il tasso di inflazione sia ad un livello troppo elevato (7,9% a febbraio, massimo da quattro decenni) e che l’istituto con sede a Washington è pronto a mettere in campo un “atteggiamento più aggressivo” per frenare i prezzi al consumo.

alternate text

Piazza Affari sopra la parità, nuovo balzo del petrolio

Petroliferi ed utilities hanno permesso a Piazza Affari di iniziare la settimana con il segno più. L’avvio dell’ottava è stato scandito dal nuovo rally del Brent che, alla terza seduta di rialzi, sale del 6% a 111,45 dollari al barile. La giornata del Ftse Mib si è chiusa a 24.294,71 punti, +0,3% rispetto al dato precedente, mentre lo spread Btp-Bund è salito di un punto percentuale a 152 punti base.

alternate text

La settimana di Piazza Affari si chiude positiva

Grazie ad un recupero nella seconda parte, Piazza Affari è riuscita a terminare la settimana in parità. Le indicazioni arrivate dal colloquio tra il presidente americano Joe Biden e l’omologo cinese Xi Jinping, entrambi i leader hanno detto di non volere il conflitto, hanno fatto ripartire gli acquisti in corrispondenza dell’arrivo delle “tre streghe”, le scadenze tecniche di futures, opzioni su indici e azioni.

alternate text

Le banche spingono Piazza Affari in rosso

Dopo una partenza positiva, i mercati, reduci dal rally di ieri, hanno preferito la prudenza in scia dei rialzi dei tassi varati dalle banche centrali di Stati Uniti e Regno Unito (entrambe hanno incrementato il benchmark di 25 punti base) e della situazione in Ucraina.

alternate text

Borsa, buone nuove dall’Ucraina, Piazza Affari festeggia

Grazie alle indiscrezioni riportate dal Financial Times, secondo cui Russia e Ucraina avrebbero stilato una prima bozza di un piano di pace in 15 punti (che prevederebbe il ritiro dell’esercito russo e la neutralità dell’Ucraina con limiti alle forze armate), le borse europee hanno messo a segno una seduta di forti acquisti.

alternate text

Piazza Affari recupera e chiude positiva

Partita in rosso, Piazza Affari è riuscita a chiudere la seduta di poco sopra la parità grazie ai rialzi registrati tra i titoli del comparto bancario. In attesa di notizie da Washington, dove domani la Federal Reserve dovrebbe annunciare l’incremento del tasso sui Fed Funds di 25 punti base, tra gli operatori c’è ottimismo sui negoziati tra Mosca e Kiev.

alternate text

Generali, utile 2021 balza del 63% e dividendo sale a 1,07 euro

Generali chiude il 2021 con un utile netto di 2,84 miliardi di euro, in aumento del 63,3% su base annua, e con un risultato operativo che si conferma, per il terzo anno consecutivo, il migliore di sempre, raggiungendo 5,85 miliardi (+12,4%). Il cda proporrà alla prossima assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo di 1,07 euro per azione, in aumento rispetto alla cedola dell'esercizio precedente. I premi lordi del gruppo ammontano a 75,82 miliardi (+6,4%), con il contributo positiv...

alternate text

Mfe, sale in tedesca Prosieben e valuta delisting per controllata in Spagna

Mfe-Mediaforeurope in movimento sulla partecipazioni all'estero. Il gruppo televisivo, la ex Mediaset, ha annunciato di aver superato il 25% dei diritti di voto nel gruppo tedesco Prosiebensat1 e ora è in corso un consiglio di amministrazione per valutare le strategie per la controllata Mediaset Espana. Mfe ha annunciato di aver superato attraverso acquisti sul mercato azionario la soglia del 25% dei diritti di voto di Prosiebensat.1 Media in vista dell’assemblea degli azionisti, che si terrà il ...

alternate text

Banca Ifis avvia programma di acquisto di azioni proprie

Banca Ifis avvia il programma di acquisto di azioni proprie approvato dagli azionisti che durerà fino al 5 novembre 2022 fatta salva la conclusione anticipata. L’acquisto, effettuabile in una o più volte nel limite degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio approvato, potrà avere ad oggetto un numero massimo di 1.044.000 azioni ordinarie di Banca Ifis per un controvalore massimo complessivo non superiore ad Euro 20,9 milioni.

alternate text

Leonardo spinge al rialzo Piazza Affari

Chiusura positiva, anche se lontana dai massimi intraday, per le borse europee. Dopo aver capitalizzato le aperture arrivate dal presidente russo Putin, che ha fatto sapere che nei colloqui tra Russia e Ucraina sono stati fatti “alcuni progressi”, i listini del Vecchio continente hanno ritracciato parte dei guadagni in vista del weekend.

alternate text

Piazza Affari in forte calo, colpa del conflitto e della Bce

Nuova chiusura in netto ribasso per le borse europee, fiaccate dalle notizie in arrivo dal fronte, l’incontro tra il ministro degli esteri russo, Sergej Lavrov, e l'omologo ucraino, Mytro Kuleba, non ha fatto emergere novità di rilievo, e da un atteggiamento valutato da “falco” emerso dal meeting della Banca centrale europea.

alternate text

Piazza Affari spicca il volo, banche in spolvero

L’attesa di un incontro tra i ministri degli Esteri di Ucraina e Russia ha permesso a Piazza Affari di mettere finalmente a segno una seduta di forti rialzi. Le speranze di una tregua hanno fatto rifiatare il future sul petrolio, in rosso del 4% a 122,7 dollari il barile, e quello sull’oro, tornato sotto la soglia dei 2 mila dollari l’oncia (-2% a 1.997$).

alternate text

Banche ed energetici spingono Piazza Affari

Torna il segno più su Piazza Affari che però ha chiuso lontana dai massimi di seduta (+0,8% del Ftse Mib a 22.338,13 punti). A fare compagnia ai titoli del comparto energetico (+13,15% di Saipem, +3,22% di Tenaris e +1,97% per Eni), anche oggi supportati da un nuovo rally del petrolio (+7,5% a 132,5 dollari al barile), ci hanno pensato i bancari (+6,12% di UniCredit, +5,38% di Bper Banca e +1,22% di Intesa Sanpaolo).

alternate text

Piazza Affari evita un nuovo selloff, Eni in controtendenza

Dopo una prima parte da incubo, Piazza Affari è riuscita a recuperare importanti posizioni chiudendo non lontano dai massimi intraday. Protagoniste della seduta sono state le materie prime: il Brent segna un rialzo del 4,7% a 123,6 dollari al barile (la proposta statunitense di uno stop agli acquisti del petrolio russo nel corso della seduta ha permesso di toccare un massimo in quota 140$) mentre l’oro è tornato a 2 mila dollari.

alternate text

Banca Mediolanum, a febbraio raccolta netta di 911 mln e 1,48 mld da inizio anno

A febbraio Banca Mediolanum ha registrato una raccolta netta totale di 911 milioni di euro e di 1,48 miliardi da inizio anno, con un incremento del 13% su base annua. La raccolta netta in risparmio gestito ammonta a 649 milioni lo scorso mese e a 1,06 miliardi da inizio anno (+39%). I nuovi finanziamenti erogati si attestano a 310 milioni a febbraio a 544 milioni nel 2022 (+10%). La società registra 30mila nuovi clienti da inizio anni.

alternate text

Il crollo delle banche fa perdere il 6% al Ftse Mib

Con l'escalation della tensione, i russi hanno occupato la città di Kherson e preso il controllo della maggiore centrale nucleare d’Europa ad Enerhodar, i listini azionari europei hanno messo a segno un finale di settimana decisamente negativo. Dopo i downgrade a “junk” da parte delle agenzie Fitch e Moody’s, è arrivato anche il giudizio di S&P, che ha ridotto i propri rating sovrani a lungo termine in valuta estera e locale sulla Russia a “CCC-” da”’BB+” e ”BBB-” (CreditWatch con implicazioni ne...

alternate text

Guerra in Ucraina, a Piazza Affari rischio stop a nuove quotazioni

La tempesta sulle borse scatenata dall'invasione russa dell'Ucraina rischia di congelare le nuove quotazioni a Piazza Affari. Dopo un 2021 tonico sul fronte delle Ipo, con 48 quotazioni, di cui cinque sul mercato principale e 43 su Euronext Growth Milan, il 2022 si era annunciato promettente, con cinque debutti in due mesi, due dei quali sul mercato principale e tre sul segmento dedicato alle pmi dinamiche. Ma la turbolenza che si è abbattuta sui mercati a causa dei timori per la guerra in Ucrain...

alternate text

Piazza Affari chiude in calo, -2,35%, sprofonda Tim, -14%

Chiusura in rosso per Milano e le altre principali piazze europee. Pesa il conflitto in Ucraina e l'andamento dei prezzi delle materie prime. In questo scenario Piazza Affari ha lasciato sul terreno con il Ftse Mib il 2,35% scendendo sotto i 24mila punti, a quota 23.958. La peggiore tra le piazze dell'area euro. A Francoforte il Dax ha perso il 2,16%, il Cac40 di Parigi l'1,84%. Fuori dalla zona euro Londra ha visto calare l'indice Ftse 100 del 2,57%.

alternate text

Il comparto oil spinge il listino di Piazza Affari

Nonostante il clima di incertezza, Piazza Affari nella seduta di oggi è riuscita chiudere con il segno più. In particolare evidenza il comparto energetico dopo la salita del greggio a 109 dollari (+4%), il livello maggiore degli ultimi 7 anni, ed il ritorno degli acquisti sui titoli del comparto bancario.

ora in
Prima pagina
Tag più usati
in questa pagina

borsa milano oggi

borsa milano piazza affari

borsa news

borsa oggi news

ftse mib

piazza affari

cinque titoli migliori

finanza news

mib

borsa di new york

articoli
in Evidenza