cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 11:05
Temi caldi

Finanza

Le notizie finanziarie e sui mercati azionari in tempo reale: borsa italiana, quotazioni azioni, titoli, valute, obbligazioni e molto altro

alternate text

Borsa, gestore Lemanik: "Aumenta il profilo di rischio per l'Europa"

La guerra in Ucraina frenerà la crescita economica globale nel breve termine e manterrà l'inflazione a livelli elevati per molti mesi. Ma se si concluderà rapidamente, evitando un'escalation militare, il ciclo economico espansivo non verrà compromesso. Una recessione, con le sue conseguenze sui mercati finanziari, potrà quindi essere evitata. Ma avverte, Andrea Scauri, gestore azionario Italia della società di gestione svizzera Lemanik, "il profilo di rischio continua ad aumentare, soprattutto pe...

alternate text

Piazza Affari ritraccia, spread torna sopra i 200 punti

In deciso rialzo per gran parte della seduta, in corrispondenza della chiusura degli scambi i listini europei hanno praticamente azzerato i guadagni. A sostenere gli acquisti nella prima parte è stata la decisione delle autorità cinesi di ridurre i saggi sui prestiti a 5 anni mentre nel corso del pomeriggio la debolezza di Wall Street ha consigliato, anche in vista del weekend, una maggiore prudenza.

alternate text

Piazza Affari poco mossa, i conti spingono Generali

Chiusura di seduta all’insegna della debolezza per Piazza Affari, appesantita dalla debolezza di Wall Street, che ieri ha fatto segnare la seduta peggiore dal giugno 2020, dalle tensioni relative lo stato di salute dell'economia globale e da quelle in arrivo dall’Ucraina.

alternate text

Piazza Affari in rosso, i cinque titoli peggiori

Tenaris guida la pattuglia dei cinque titoli peggiori del Ftse Mib di Piazza Affari. Il titolo del gruppo dei tubi per l'industria petrolifera segna uno scivolone del 3,87% a 14,89 euro. Male anche Amplifon, in flessione del 3,26% a 31,49 euro, e scivolano Ferrari (-2,96% a 171,80 euro), Moncler (-2,95% a 42,41 euro) e Campari (-2,93% a 9,54 euro), che chiude la classifica dei cinque titoli peggiori del listino principale.

alternate text

Generali, nel trimestre utile in calo a 727 mln dopo svalutazioni su Russia

Generali chiude il primo trimestre dell'anno con un utile netto di 727 milioni di euro, in calo del 9,3% su base annua, che risente delle svalutazioni sugli investimenti russi per 136 milioni. Le svalutazioni impattano per 96 milioni per i titoli a reddito fisso russi detenuti direttamente dal gruppo e per 40 milioni per la partecipazione in Ingosstrakh. Senza l'impatto delle svalutazioni l’utile netto della compagnia assicurativa si sarebbe attestato a 863 milioni. Il risultato operativo ammonta...

alternate text

Banche contrastate, Piazza Affari chiude in rosso

Chiusura di giornata nei pressi dei minimi intraday per le borse europee, penalizzate dai toni da “falco” utilizzati da Jerome Powell. Secondo il n.1 della Federal Reserve, in mancanza di segnali “chiari e convincenti” di un rallentamento dei prezzi, la banca centrale si vedrà costretta ad intensificare la normalizzazione delle condizioni monetarie. Sull'azionario milanese, dove il Ftse Mib si è fermato a 24.085,82 punti (-0,89%), spicca il buon andamento di UniCredit (+2,05%) mentre Intesa Sanpa...

alternate text

I cinque titoli migliori del Ftse Mib, corrono Prysmian e Iveco

A metà seduta Prysmian si aggiudica la maglia rosa del Ftse Mib e guida la classifica dei titoli migliori del listino. Sull'indice principale di Piazza Affari il gruppo dei cavi per le telecomunicazioni e l'energia segna un balzo del 3,57% a 29,30 euro, seguito da Iveco, in progresso del 3,08% a 5,76 euro. Unicredit sale dell'1,93% a 9,95 euro, dopo le indiscrezioni comparse sul Financial Times su contatti con per una possibile fusione con la tedesca Commerzbank, accantonati a causa dello scoppio...

alternate text

Piazza Affari positiva, banche in evidenza

Chiusura positiva per Piazza Affari che, come del resto anche gli altri listini europei, si è mossa in scia delle indicazioni arrivate dalla Cina, dove il miglioramento della situazione sanitaria potrebbe spingere le autorità ad allentare le restrizioni.

alternate text

I cinque migliori titoli del Ftse Mib, svetta Nexi

Nexi è maglia rosa della Borsa di Milano, che chiude la giornata con un deciso rialzo (+1,12%) dopo una serie di sedute fiacche. Il gruppo dei pagamenti digitali archivia gli scambi in progresso del 4,19% a 8,96 euro. Gli altri quattro titoli più comprati nella giornata sono Unipol (+3,3%), Iveco (+3,2%), Banco Bpm (+3,04%) e Stmicroelectronics (+2,66%). In controtendenza, in fondo al paniere, si trovano Hera, che chiude a 3,4 euro (-1,65%) e Diasorin (-1,25%).

alternate text

Piazza Affari poco mossa, i conti spingono Interpump

Avvio di settimana in sostanziale parità per una Piazza Affari che si è trovata a fare i conti con le indicazioni negative in arrivo dalla Cina, dove i numeri macroeconomici certificano l’indebolimento dell’economia dovuto alle restrizioni anti-Covid, e con la revisione al ribasso delle stime di crescita da parte delle autorità europee.

alternate text

I cinque migliori titoli del Ftse Mib, svetta Interpump

Interpump si aggiudica la maglia rosa del Ftse Mib a Piazza Affari e a metà seduta guida la pattuglia dei migliori titoli del listino. Al giro di boa il titolo del gruppo attivo nella produzione di pompe ad alta pressione ad acqua balza del 7,14% a 41,42 euro spinto da una serie di report positivi di alcune banche d'affari dopo la pubblicazione dei conti del primo trimestre dell'anno. Fra i cinque migliori titoli del Ftse Mib compaiono due petroliferi: Saipem, in rialzo del 3,78% a 1,11 euro, e T...

alternate text

Piazza Affari, Ftse Mib chiude la settimana sopra 24 mila punti

Supportate anche dal rally dei listini Usa, le borse europee hanno chiuso la settimana all’insegna dei guadagni. Sul Ftse Mib, che oggi si è fermato a 24.048,29 punti (+2,05%), spiccano in particolare le performance di DiaSorin (+6,39%), Amplifon (+5,97%) ed Stmicroelectronics (+6,03%).

alternate text

Unipol, nel piano al 2024 utili per 2,3 mld e più dividendi

Un utile cumulato di 2,3 miliardi di euro e dividendi cumulati di 750 milioni di euro. Sono alcuni degli obiettivi del nuovo piano strategico al 2024 del gruppo Unipol. La controllata Unipolsai, da parte sua, nei prossimi tre anni erogherà 1,4 miliardi di euro dividendi. A livello industriale il gruppo punta a una raccolta nel comparto Danni di 8,9 miliardi di euro (+1,1 miliardi di euro rispetto al 2021), di cui 1 miliardo nel comparto Salute, un combined ratio Danni del 92,6% (-2,7% rispetto al...

alternate text

Piazza Affari in netto aumento, spread sotto 200pb

Anche se il calo dell’inflazione statunitense è stato inferiore alle stime, il forte ipervenduto sulle due sponde dell’Atlantico ha permesso alle borse europee di incrementare i guadagni ed a quelle a Wall Street di tirare un sospiro di sollievo.

alternate text

Banca Mediolanum, nel primo trimestre utile cala a 114,3 mln

Banca Mediolanum chiude il primo trimestre dell'anno con un utile netto di 114,3 milioni di euro, in calo rispetto ai 133,4 milioni dello stesso periodo del 2021 a causa di effetti di mercato inferiori allo scorso anno. Il margine operativo ammonta a 142 milioni, in aumento del 13% su base annua e le commissioni ricorrenti a 371,9 milioni, in crescita del 9%. Il margine di interessi si attesta a 70,4 milioni (+9%) e il totale delle masse gestite e amministrate a 106,10 miliardi (+9%). Il Common ...

ora in
Prima pagina
Tag più usati
in questa pagina

borsa milano oggi

borsa milano piazza affari

borsa news

borsa oggi news

ftse mib

piazza affari

cinque titoli migliori

finanza news

mib

borsa di new york

articoli
in Evidenza