cerca CERCA
Venerdì 21 Giugno 2024
Aggiornato: 12:29
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Poliziotto accoltellato a Milano, ecco tutti i precedenti del 37enne arrestato

Dalla rapina aggravata al sequestro di persona, l'uomo era già stato espulso

Polizia alla stazione Milano Lambrate dopo l'accoltellamento dell'agente - Fotogramma
Polizia alla stazione Milano Lambrate dopo l'accoltellamento dell'agente - Fotogramma
09 maggio 2024 | 12.57
LETTURA: 2 minuti

Sono numerosi i precedenti del 37enne marocchino arrestato stamane per tentato omicidio dopo aver accoltellato un poliziotto a Milano, nella stazione di Lambrate. Presente in banca dati con numerosi alias, risulta gravato, da precedenti per rapina aggravata, furto, lesioni personali, stupefacenti e sequestro di persona, nonché condannato per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio per i quali, dal 2013 al 2020, è stato più volte detenuto presso la Casa Circondariale “G. Salvia” di Poggioreale a Napoli e presso la Casa Circondariale “P. Campanello” Ariano Irpino (AV).

Circa la posizione amministrativa, lo straniero arrestato è stato fotosegnalato per la prima volta in Italia come marocchino, il 18.12.2002 a Napoli e, sin da allora, si è trattenuto sul territorio nazionale in condizione di irregolarità.

A suo carico, il Prefetto di Napoli ha adottato due provvedimenti di espulsione rispettivamente nel 2004 e nel 2012; provvedimento di espulsione, inoltre, è stato emesso, nei suoi confronti, dal Prefetto di Avellino, a luglio 2023 quando, stante l’indisponibilità di posti in C.P.R., è stata data esecuzione mediante Ordine del Questore di Avellino a lasciare il territorio nazionale entro sette giorni.

Durante la sua permanenza in Italia, il 37enne, mai evidenziatosi prima nella provincia milanese, è stato rintracciato e controllato per lo più sul territorio della Regione Campania. L’Ufficio Immigrazione della Questura di Avellino ha attivato, nel 2021, le procedure di identificazione presso il consolato marocchino, con esito negativo, in quanto la richiesta non ha avuto riscontri dall’Autorità diplomatica di quel Paese.

In data 05.05.2024, infine, lo straniero è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Bologna.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza