cerca CERCA
Venerdì 12 Luglio 2024
Aggiornato: 23:41
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Tajani: "Italiani all'estero i migliori ambasciatori del nostro Paese nel mondo"

Il ministro degli Esteri è intervenuto alla Farnesina all'Assemblea plenaria del Cgie

 - Antonio Tajani (Adnkronos)
- Antonio Tajani (Adnkronos)
19 giugno 2024 | 14.35
LETTURA: 2 minuti

"I nostri connazionali all'estero sono i migliori ambasciatori del nostro Paese nel mondo". Lo ha detto il vice premier e ministro degli Esteri Antonio Tajani, aprendo alla Farnesina l'Assemblea plenaria del Cgie e ricordando l'ex segretario del Consiglio Generale degli Italiani all'Estero scomparso a marzo, Michele Schiavone, così come il console generale d'Italia a Vancouver morto a gennaio, Marco Nobili. Tajani si è poi rivolto al nuovo segretario del Cgie, Maria Chiara Prodi, congratulandosi con lei per il suo incarico.

Il ministro ha apprezzato "l'orgoglio e la passione con le quali il Cgie porta nel mondo in nome dell'Italia, la forza della nostra cultura, del nostro territorio, del saper fare italiano, dimostrazione dei quali è il successo del nostro export, che dimostra quanto apprezzamento ci sia per il nostro Paese. Gli italiani all'estero rappresentano, come ho detto più volte, una priorità per il nostro governo e ha voluto proprio evidenziare il ruolo speciale che nella nostra rete diplomatica hanno i consoli, facendoli sfilare per la prima volta nella parata del 2 giugno insieme al personale della nostra Unità di crisi".

"Ci sono stati momenti di grande difficoltà per aiutare i nostri connazionali che vivono all'estero - ha sottolineato Tajani - penso alle emergenze di Israele, Palestina, al terremoto in Turchia, Sudan, Chad. C'è un grande lavoro che è stato riconosciuto da tutti e vedere sfilare queste persone che si occupano degli italiani all'estero il 2 giugno per la prima volta è un segnale forte di attenzione gli italiani dei quali si occupano i diplomaci e i funzionari del nostro ministero. La diplomazia non è fatta solo dagli ambasciatori, dal ministro, dai sottosegretari, ma anche dal lavoro quotidiano dei consoli e ho sempre tenuto conto del lavoro fatto nei consolati. Penso al grande lavoro di assistenza per i nostri concittadini, dagli oltre 2 mila detenuti all'estero, agli oltre 550 bambini contesi o sottratti. Dedichiamo a ciascuno di loro la massima attenzione".

Tajani ha infine fatto riferimento all'iniziativa del ministero degli Esteri del turismo delle radici: "Il 2024 è l'anno delle radici, nei mesi scorsi ho accolto al ministero centinaia di sindaci da tutta Italia. All'estero stiamo coinvolgendo molte associazioni nel turismo delle radici. E' un progetto per far riscoprire ai nostri connazionali residenti all'estero i luoghi di origine. E' un progetto del Pnrr che rappresenta anche una grande occasione per i nostri comuni più piccoli, per la loro valorizzazione turistica, per l'export dei loro prodotti di eccellenza".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza