cerca CERCA
Lunedì 17 Maggio 2021
Aggiornato: 21:48
Temi caldi

OFFERTE LAVORO

Oliver James, futuro recruiting è data-driven e people-centrico

E' arrivata in Italia nel 2017, dopo due anni di attività dai suoi uffici inglesi, quando in pochi scommettevano sul lavoro nel nostro Paese, con l’idea di cambiare l’approccio al mondo della ricerca del personale in chiave più 'umana', e da allora è cresciuta fino a raggiungere 200 clienti tra le più grandi corporate in Italia (dall’automotive all’utilities, dal food and beverage alle telco) 40 persone in organico e oltre 300 posizioni di lavoro coperte ogni anno.

alternate text

Lavoro: a Milano arriva l'Hub

Entro la fine dell'anno i centri all'impiego della Città Metropolitana cambiano pelle con un Open space aperto dalle 9 alle 21. Del Conte: "Mettiamo insieme la filiera dei servizi al lavoro". Ichino: "Profiling e orientamento contro la disoccupazione giovanile"

alternate text

Openjobmetis, Covid spinge richiesta ancora professioni sanitarie e Ict

"Sicuramente l'emergenza continuerà a influenzare la domanda di lavoro richiesta di determinate professioni, come quelle sanitarie, o in ambito Ict/consulenziale in quanto la pandemia ha accelerato il bisogno di trasformazione digitale e di smart working, servizi alla persone, come ad esempio assistente familiare/badante". Emerge da una panoramica sulle professioni più richieste del momento, elaborata per Adnkronos/Labitalia dalla candidate manager di Openjobmetis, primaria agenzia per il lavoro,...

ora in
Prima pagina
Tag più usati
in questa pagina

data scientist

oliver james

pietro novelli

recruiter

articoli
in Evidenza