cerca CERCA
Mercoledì 19 Giugno 2024
Aggiornato: 20:36
10 ultim'ora BREAKING NEWS
SPECIALE
La riforma del settore del gioco pubblico vista da Codere Italia

La riforma del settore del gioco pubblico vista da Codere Italia

Giochi, Zega (Codere):

Giochi, Zega (Codere): "Più protezione soggetti vulnerabili con registro autoesclusione"

"Il Registro di autoesclusione, già in vigore in altri Paesi e sull’online, dovrebbe essere implementato anche negli ambienti di gioco terrestre del nostro paese. Questo per poter garantire protezione ai soggetti maggiormente vulnerabili e per superare inutili provvedimenti come distanziometri ed orari". Lo spiega all'Adnkronos, il direttore Affari Istituzionali & Sviluppo Business di Codere Italia, Marco Zega.

Giochi, Zega (Codere):

Giochi, Zega (Codere): "Fiscalità settore dovrebbe essere strumento di politica economica"

"Oggi in Italia siamo al paradosso che la tassazione sta discriminando i prodotti di gioco labour intensive, privilegiando quelli che possono essere offerti impiegando meno risorse. La fiscalità dovrebbe, pertanto, essere intesa anche come strumento di politica economica". Lo sostiene, all'Adnkronos, il direttore Affari Istituzionali & Sviluppo Business di Codere Italia, Marco Zega, spiegando come la fiscalità del settore "non dovrebbe creare sperequazioni tra diversi giochi".

Giochi, Zega (Codere):

Giochi, Zega (Codere): "Con Ia tecnologia sale più sicure e maggior tutela consumatori"

La riqualificazione del settore del gioco pubblico "passa anche attraverso l’implementazione dei nuovi strumenti che la tecnologia ci offre". Ne è convinto il direttore Affari Istituzionali & Sviluppo Business di Codere Italia, Marco Zega, che all'Adnkronos spiega come "intelligenza artificiale e tecnologie avanzate possono rendere i luoghi di gioco più sostenibili e sicuri, con impatti positivi sulla tutela del consumatore e della sostenibilità più in generale: dalla smaterializzazione dei titol...

Zega (Codere): “Con restrizioni cresce il gioco online e aumenta rischio fenomeni illegali”
video

Zega (Codere): “Con restrizioni cresce il gioco online e aumenta rischio fenomeni illegali”

“Le restrizioni al gioco fisico decretate dagli Enti Locali hanno spostato le preferenze dei giocatori verso l’online. La pandemia ha accelerato tale fenomeno. Inoltre, dove le restrizioni sono più forti si sta riscontrando la nascita di fenomeni di raccolta illegale". E' quanto afferma, all'Adnkronos, il direttore Affari Istituzionali & Sviluppo Business di Codere, Marco Zega.

Zega (Codere): “Contro la ludopatia è importante soprattutto la formazione degli esercenti”
video

Zega (Codere): “Contro la ludopatia è importante soprattutto la formazione degli esercenti”

“La formazione degli esercenti del settore del gioco è un tema molto caro a Codere. Già dal 2016 abbiamo realizzato una piattaforma di Formazione a Distanza che ha avuto lo scopo di fornire gli esercenti uno strumento in grado di offrire una formazione puntuale sia sui temi amministrativi ma soprattutto, sui temi legati al Disturbo da gioco d’azzardo". Lo spiega, all'Adnkronos, il direttore Affari Istituzionali & Sviluppo Business di Codere, Marco Zega.

Zega (Codere): “Il riordino del settore giochi è cantiere aperto da 10 anni, superare barriere ideologiche”
video

Zega (Codere): “Il riordino del settore giochi è cantiere aperto da 10 anni, superare barriere ideologiche”

"Il riordino del settore del gioco è un cantiere aperto da oltre 10 anni. Un primo passo in avanti è stato fatto con il gioco online, ora ci si attende che la stessa cosa possa avvenire anche rispetto il gioco fisico sul quale le aspettative sono tante viste le difficoltà di alcuni segmenti”. Lo dice all'Adnkronos il direttore Affari Istituzionali & Sviluppo Business di Codere, Marco Zega.



SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza